Tutti i colori dei nuovi regolamenti

Clic per ingrandire

Se abbiamo interpretato bene i nuovi regolamenti,
ecco i tornei a cui potranno partecipare i giocatori
della Castello nella prossima stagione.
La prima colonna indica la classifica al 1 luglio.

Segue la tabella declinata al femminile.

Clic per ingrandire

Cliccare sull’immagine a sinistra,
per andare alla pagina del sito FITET con i nuovi regolamenti dell’attività individuale.



PARTE GENERALE
Poche, ma significative, le novità.

L’articolo 8 prevede che nei tornei Nero, Rosso, Blu e Verde siano disponibili almeno 12 aree di gioco.

Chi organizza le gare Top 16 Maschile e Top 12 Femminile del Torneo Predeterminato Nero deve predisporre per tutti i partecipanti, il pettorale di gara.
 

Nella categoria Giovanissimi, nel tabellone ad eliminazione diretta, gli atleti classificati al terzo e quarto posto del girone, verranno posizionati per sorteggio integrale senza utilizzare teste di serie.

Le wild card riguarderanno solamente atleti dei settori giovanili o di interesse delle nazionali maggiori.

PARTE SPECIFICA
Qui troviamo i cambiamenti sostanziali.

Le denominazioni dei tornei, riprendendo in parte i colori  utilizzati per indicare le difficoltà delle piste da sci, sono:
Nero, Rosso, Blu e Verde.
All’interno di questi tornei ci saranno le seguenti gare:

Nero (4 tornei in unica sede)
maschile: Top 301/600 – Top 101/300 – Top 13/100 – Top 1/16
femminile: Top 51/200 – Top 9/50 – Top 1/12 (2 gironi da 6)

Rosso (3 tornei in due sedi)
maschile: Top 451/800 – Top 151/450 – Top 13/150
femminile: Over 301 – Top 101/300 – Top 9/100

Blu (3 tornei in due sedi + 1 in unica sede)
maschile: Top 601/2000
femminile: Over 401 – Top 201/400

Verde (3 tornei in due sedi + 1 in unica sede)
maschile: Over 2001
femminile: Over 401 – Top 201/400

CAMPIONATI ITALIANI
Non potranno partecipare atleti stranieri.

Gli atleti non potranno iscriversi nelle categorie inferiori rispetto a quella assegnata con la classifica dell’1 luglio 2013.

Ai Campionati Italiani di Terza, oltre ai giocatori che hanno una classifica da terza categoria, verranno ammessi:
•  128 atleti/64 atlete dalle qualificazioni regionali;
•  nel singolo maschile gli atleti con posizione dalla 21 alla 500 delle classifiche del 15 aprile 2014;
•  nel singolo femminile le atlete con posizione dalla 51 alla 250 delle classifiche del 15 aprile 2014;

Ai Campionati Italiani di Seconda categoria, oltre ai seconda, verranno ammessi:
•  64 atleti/32 atlete dalle qualificazioni Regionali;
•  nel singolo maschile gli atleti con posizione
dalla 13 alla 150 delle classifiche del 15 aprile 2014;
•  nel singolo femminile le atlete con posizione
dalla 9 alla  80 delle classifiche del 15 aprile 2014;

Ai Campionati Italiani Assoluti verranno ammessi:
•  nel singolo maschile gli atleti con posizione
dalla 1 alla 32 delle classifiche del 15 aprile 2014;
•  nel singolo femminile le atlete con posizione
dalla 1 alla 32 delle classifiche del 15 aprile 2014;

Nel giovanile è stata eliminata la categoria Under 21.

Le gare del settore Giovanissimi maschile e femminile si svolgeranno con una formula che garantirà a tutti i partecipanti di essere impegnati nel medesimo numero di partite e consentirà di stabilire la classifica dal primo all’ultimo.
I primi due del girone accederanno al tabellone A, gli altri due al tabellone B.

Le classifiche dei seconda categoria si fermeranno a 120 nel settore maschile e 50 nel settore femminile, fermo restando che l’ultimo dei terza categoria sarà lo stesso di quest’anno.

Per i Campionati Italiani gli atleti che scenderanno di ranking
non potranno disputare la categoria inferiore rispetto a quella risultante dalle classifiche di inizio anno agonistico (1° luglio 2013).

 

Tweet

Condividi: