Tafazzi e Tiramisù 2013-2014: I VINCITORI

Le classifiche al 30 giugno 2014 fissano la classifica definitiva dei due premi.

Iniziamo dal TIRAMISÙ.
Al quinto posto Valerio Marzulli, con 387 punti.
Quarto Marco Nobile a 403 punti.
Gradino più basso del podio per Andrea De Cunzo, a lungo primatista, con 406 punti.
Argento per Carlo Bozza, grazie ai suoi 515 punti.

Vincitore indiscusso del TIRAMISÙ 2013-2014 è Alessandro Pizzi, con 798 punti, nella partita con Luca Marcato, al girone dei Campionati Italiani di seconda categoria.

E veniamo al premio più ambito e temuto: il TAFAZZI.
Al quinto posto Salvatore Chessa, con 222 punti dilapidati.
Quarto Marco Nobile, con 319 punti persi.
Podio: Bruno Esposito 329 gettati al vento con Concas.
Argento ad Armando Costanzi con 351 punti gettati al vento.

E il premio TAFAZZI 2013-2014 viene assegnato a Carlo Bozza, per la sciagurata tafazzata con Alessandro Soragna che gli è costata 458 punti.
Si tratta dei Campionati Italiani di terza categoria, girone di qualificazione.

Diamo anche un’occhiata agli Stakanov del tavolo.
Al quinto posto, a pari merito Pietro Coppola, Rosario Troilo e Armando Costanzi con 71 partite ufficiali di singolo disputate in stagione.
Al quarto posto Marco Nobile con 94.
Terzo Bruno Esposito con 107 partite.
Secondo posto per Carlo Bozza, con 111 impegni ufficiali.
Vincitore Alessandro Pizzi, con 124 partite.

I migliori rendimenti in percentuale.
Quinto Krymski Marek, con il 64% di vittorie.
Quarto Andrea De Cunzo, al 65%.
Terzo Bruno Esposito con il 66%
Piazza d’onore per Daniele Bianchi, che ha vinto il 67% delle partite disputate.
Oro per Umberto Forletta, con il 76% di successi.

Condividi su Facebook

Tweet

Condividi: