Table tennis trainer

Nel 2016 Thomas Mayer, per la sua tesi di laurea, sviluppa un sistema per tracciare la pallina in tempo reale, al fine di poter visualizzare dati utili ad allenatori e giocatori. Dopo alcune settimane di lavoro, sviluppando l’interfaccia mappata da proiettare sul tavolo per mostrare i dati raccolti, Thomas capisce che la proiezione di simboli, bersagli e tracciati in superficie, avrebbe potuto integrare un sistema molto più performante.

TRACCIAMENTO

La modalità di tracciamento proietta e visualizza le traiettorie della palla sulla superficie del tavolo. Per quanto semplice possa sembrare, è un ottimo modo per visualizzare un intero set di schemi ed estrarre informazioni importanti, con una visualizzazione dei dati esteticamente stupenda.

BERSAGLI

Un allenamento alla precisione con il sistema più efficace possibile. I bersagli possono essere ridimensionati adattandosi a tutti i giocatori, dal principiante al professionista.

SVILUPPO

Questa tecnologia contiene l’opportunità di ridefinire l’allenamento e il gioco, con la possibilità di competere tra giocatori su obiettivi prefissati. Inoltre, per il semplice divertimento, è possibile creare scenari multiplayer, esperienze interattive di narrazione e molto altro.

KP

Nella dashboard del singolo giocatore tutte le informazioni importanti sono raccolte in diversi pannelli di controllo. C’è la sintesi dei dati, una funzione calendario, una raccolta di punteggi personali e molti altri dati per monitorare le prestazioni e la crescita del giocatore.
Progettare un’interfaccia funzionale proiettabile sul tavolo, tenendo conto della posizione e degli spostamenti dei giocatori, non è stato facile. La risoluzione, il layout dell’interfaccia e la disposizione dei pulsanti hanno reso necessari molti test dei prototipi.

Dopo diversi test, Thomas ha installato due telecamere CL-eye Playstation e un proiettore Full HD per lavorare sul tracciamento della pallina e sull’elaborazione grafica dei dati raccolti. Lo sviluppo e i test sul tavolo erano particolarmente importanti. Il primo prototipo in esecuzione ha incluso due giocatori reali, per garantire uno sviluppo orientato all’utente. Questa è stata la priorità del progetto dall’inizio alla fine. Molti test, idee e visualizzazioni hanno fallito dopo pochi secondi. Il progetto del foro è stato sviluppato in VVVV.
Il prototipo ha funzionato perfettamente durante l’esibizione, durata diverse ore.

Per accedere a tutte le informazioni sul progetto, potete visitare il sito web dedicato seguendo questo link.

Condividi: