“Servi corto, ma anche lungo !”

Dal primo ottobre sarà possibile dare consigli tecnici durante le fasi di gioco, tranne che durante lo scambio e tra la fine del riscaldamento e l’inizio della partita.
Così stabilisce la variazione al regolamento emanata recentemente dalla Federazione e tale novità si applica a tutte le gare individuali e a squadre, in ambito internazionale, nazionale e regionale.


Ecco il LINK alla notizia sul sito FITET.

***

Descrizione dei comportamenti leciti ed illeciti che gli Ufficiali di gara dovranno dal  1° ottobre 2016 osservare e valutare, si fa riferimento alla Persona Autorizzata/Tecnico.
Si ricorda che l’Ufficiale di gara applica il Regolamento delle Competizioni Internazionali ed eventualmente assegna delle sanzioni disciplinari.

Situazioni rispondenti alla variazione regolamentare introdotta.
Situazioni che prevedono comportamenti adeguati
Viene suggerito un consiglio (dalla Persona autorizzata – Tecnico) fra le pause del gioco oppure durante tra la conclusione di un set e l’avvio del successivo.
Viene suggerito un consiglio (dalla Persona Autorizzata – Tecnico) tra uno scambio di gioco ed il successivo senza interruzione della continuità del gioco.
Il giocatore si reca presso il proprio tecnico per ricevere un consiglio mentre l’avversario recupera la pallina ma è pronto a giocare quando quest’ultimo rientra al tavolo per avviare il gioco.
Il tecnico suggerisce un consiglio mentre il giocatore è pronto a servire (pallina sul palmo della mano).
Il tecnico suggerisce un consiglio mentre il giocatore è pronto a servire (pallina che viene fatta rimbalzare sul tavolo).
Il tecnico suggerisce un consiglio durante la pausa per asciugare le mani (ogni 6 punti)
Il giocatore guarda il tecnico prima di servire.
Il giocatore si muove leggermente verso il proprio tecnico tra uno scambio ed il successivo.

Situazioni che possono condurre ad un avvertimento e/o sanzione disciplinare per il giocatore impegnato nel match.

Situazioni che prevedono comportamenti inadeguati
Il giocatore compie una evidente deviazione nell’andare a recuperare la pallina per ricevere consigli dal proprio tecnico.
Il giocatore, deliberatamente, si muove con lentezza per ritornare verso il tavolo, mentre il tecnico sta suggerendo un consiglio.
Il giocatore si reca presso il proprio tecnico per ricevere un consiglio mentre l’avversario recupera la pallina ma  non è pronto a giocare quando quest’ultimo rientra al tavolo per avviare il gioco.
Il giocatore, deliberatamente, mentre sta recuperando la pallina fuori dell’area di gioco, passa vicino all’allenatore invece di indirizzarsi direttamente al tavolo per riprendere il gioco.
Il giocatore si reca dal proprio tecnico fra uno scambio ed il successivo.

Situazioni che possono condurre ad un avvertimento e/o sanzione disciplinare per la Persona Autorizzata/Tecnico impegnata a riconoscere consigli ad uno dei giocatori durante il match.

Situazioni che prevedono comportamenti inadeguati
Viene suggerito un consiglio durante lo svolgimento dello scambio di gioco.
Viene suggerito un consiglio fra il termine del periodo del riscaldamento e l’inizio del gioco.
Condividi: