Sei di giro al centro

La sesta di campionato offre un pronostico quasi chiuso in B1.
Difficile, ma non proibitiva, la trasferta della B2 a Cagliari, formazione al completo permettendo.
Molto positive le prospettive delle C1 in tasferta a Zeus e Muravera.

Impegnativi ed equilibrati gli incontri delle serie regionali, a partire dalle due ostiche trasferte per le C2.


  B1 – GIRONE C  
Oriolo – Castello Di Cesare
Ad Oriolo Brinchi 79, Levati 125 e Perez 150 partono favoriti in tutti gli incroci con i nostri Esposito 231, Bozza 284, Di Silvio 480. Serviranno cinque imprese sportive per muovere la classifica.

  B2 – GIRONE F  
Marcozzi Cagliari – KingPong Mitici
La squadra sarda parte favorita: gioca in casa e schiera uomini di migliore classifica, a parte Sarigu 252 che concede qualcosa a Del Bravo e Ferranti.
Quanto sarà  favorita dipenderà dalla formazione che KingPong riuscirà a mettere in campo, finora sempre incompleta, ad eccezione della prima giornata, l’unica vittoriosa.

  C1 – GIRONE N 
Muravera – Castello Comitec
Castello affronta la trasferta sarda determinata a dare continuità alla vittoria con Zeus della quinta giornata. Le forze in campo offrono questa possibilità e il positivo innesto di Caldarini può aiutare nello scopo. Se non ci saranno distrazioni alimentari a base di porceddu e seadas, sempre in agguato nell’ospitale terra sarda, si può tornare con i due punti in classfica.

  C1 – GIRONE N 
Zeus – KingPong Di Cesare
La squadra sarda è ultima in classifica e, vista all’opera in casa Castello nella precedente giornata, non dovrebbe costituire un grosso problema per Bianchi & Co. L’incertezza può riguardare la condizione fisica di Chessa, alle prese con un fastidio al gomito destro che potrebbe limitarne il rendimento.

  C2 – GIRONE A  
Dynamo Verde – Castello Parker
Messina, De Ficchy e Cutruzzulà si presentano con valori omogenei rispetto ai nostri, che non possono più contare sull’apporto di Caldarini, salito in C1.
Spesso nelle interviste pre-partita, gli allenatori di calcio usano formule ripetute fino alla noia, quali “L’avversario non è importante, il risultato dipenderà da quello che riusciranno a mettere in campo i miei”.
A parte che l’avversario invece va sempre rispettato e considerato per le sue qualità, nella sostanza qualcosa di molto simile si potrebbe dire anche per la C2.

  C2 – GIRONE B  
Vigor Velletri – KingPong
Speriamo che la sosta non abbia inceppato il meccanismo oleato della KingPong, sempre vincente.
La trasferta a Velletri rappresenta uno snodo decisivo per la stagione.
Con la squadra dei Castelli si tratta di scontro al vertice e Dicomani-Fantozzi-Bonavita si pronunciano tutto d’un fiato, come Sarti-Burnich-Facchetti. Inossidabile trio con esperienza da vendere.

   D1 – GIRONE B   
KingPong Technip – TT Latina
Cristian Zanotti sarà un ostacolo difficile da superare, come dimostra la sua classifica e il 9 su 10 fin qui conseguito in campionato. Ma con il fratello Alex e con Pineschi si gioca.
Pareggio o vittoria di misura per l’una o l’altra squadra: saranno decisivi gli incroci con Alex Zanotti.

  D2 – GIRONE C  
KingPong – TT Latina
La squadra pontina fin qui ha schierato 6 giocatori. Fabbricatore e Di Cerbo i più continui e positivi con rendimenti al 90% e 83%. I valori in campo sono comunque equilibrati, per cui potrebbe uscire un pareggio o un 4-2 per l’una o l’altra.

  D2 – GIRONE D  
Castello Argento – Dragoni Blu
I Dragoni sono una delle formazioni meglio attrezzate per la D2, appena dietro i Maccheroni.
Pertanto Conciatori, Belli e Conti hanno i favori del pronostico. Il pareggio sarebbe un buon risultato.

  D3 – GIRONE D  
KingPong Atac / Turno di riposo
Un pareggio e una sconfitta nelle prime due giornate per KingPong Atac.
Il turno di riposo consentirà tre settimane di allenamenti senza la tensione della partita: l’occasione giusta per presentarsi pronti per la sfida del 12 dicembre in casa del CRAL.

  D3 – GIRONE E  
KingPong Teen – Eureka
Solo due set persi nel doppio 6-0 delle prime due giornate. Vedremo se l’achimia tra i furiosi gemelli Cefalo e la compassata tecnica di Luciano Esposito continuerà a dare i risultati travolgenti fin qui conseguiti.

Condividi: