Sabatini Day

Per la salvezza, la C1 Castello deve individuare e percorrere fino in fondo un sentiero molto incerto: vincere con Muravera 5-0, 5-1 oppure 5-2 facendo meglio del 19-13 dell’andata nel conto dei set.
La giornata inizia in modo molto promettente, con le vittorie di Caldarini su Manis, di Sabatini su Bordigoni e di Nobile su Piras, per un 3-0 Castello pieno di aspettative.
Muravera accorcia le distanze con il 3-0 di Manis su Sabatini e si arriva ad uno snodo decisivo con la partita tra Caldarini e Piras, che può significare 4-1 Castello o il secondo pesante punto Muravera.
Caldarini si porta avanti 2-1, ma Piras pareggia e si afferma nettamente nel quinto.
Siamo sul 3-2 e questo significa che ora Castello deve vincere le due successive partite cedendo al massimo 2 set.
Inizia Nobile in stato di grazia che supera Bordigoni 3-0, mostrando a tratti un gioco che lascia stupefatti i presenti. Consegna così il testimone a Sabatini che ha il compito di vincere con Piras, non importa con quale punteggio.
Nel frattempo si è fatta sera, gli altri tavoli hanno concluso le operazioni, ma nessuno è andato via: tutti a tifare Sabatini per la vittoria che vale la stagione.
Riccardo avverte molto la tensione del momento, inizia quasi pallido in volto, ma piano piano prende fiducia, anche grazie al sostegno del tifo incessante. Si aggiudica il primo set 11-8 e il secondo ai vantaggi 12-10.
L’atmosfera in palestra è elettrica e ora Sabatini sembra inarrestabile: chiude così il terzo set 11-5 per il 5-2 finale. Risultato speculare all’andata, ma la differenza set +8 premia Castello rispetto al -6 dell’andata.

L’altro focus della giornata ha luogo nella seconda palestra, con la C2 KingPong alla difficile caccia di almeno un punto con Velletri, per presentarsi nel migliore dei modi alla sfida finale con i Maccheroni per l’accesso ai playoff. Impegno non facile, perché in campionato Velletri ha collezionato solo vittorie.
Inizia Coppola che si impone 3-0 con Bonavita. Fantozzi pareggia con Di Laurenzio.
Poi una sequenza esaltante di vittorie porta KingPong avanti 4-1, grazie a Sabatini su Dicomani, Di Laurenzio su Bonavita e Regis su Dicomani al quinto, rimontando da 1-2.
Siamo alla conclusione con Elia Sabatini opposto a Fantozzi, che fin qui ha perso una sola partita sulle 21 disputate: quella con Giorgio Pizzi alla prima giornata. Elia si aggiudica il primo set 14-12. Fantozzi pareggia nel secondo e Sabatini vince i successivi due 11-9 e 13-11, per il 3-1 final.
Due punti in classifica preziosi, perchè KingPong si potrà presentare all’incontro con i Maccheroni potendo contare sul pareggio o sulla vittoria con qualsiasi scarto, e non sarebbe stato così senza la vittoria con Velletri.

  B1 – GIRONE C  
Castello Di Cesare – Oriolo 1-5

In apertura bella vittoria contro pronostico di Winner Esposito su Levati al quinto.
Poi svolgimento prevedibile con Brinchi che fa due punti con Esposito e Di Folco, sceso in campo per l’indisponibilità di Di Silvio.
Gli altri punti Oriolo da Perez su Bozza e Di Folco e Levati su Bozza al quinto.

  B2 – GIRONE F  
KingPong Mitici – Marcozzi 5-1
Seconda vittoria consecutiva per KingPong contro la Marcozzi seconda in classifica e nella precedente giornata capace di infliggere l’unica sconfitta alla capolista Monterotondo.
Lasciamo la serie B2, ma quanti rimpianti per una formazione che poche volte in stagione è scesa in campo al completo.
  C1 – GIRONE N 
KingPong – Zeus 5-0

KingPong rispetta il pronostico, replicando il 5-0 dell’andata con Zeus.
Due punti di Fatello e De Nigris e uno di Bianchi.
Per Zeus solo i due set di Montalbano della sconfitta al quinto con Fatello.
KingPong e Norbello prime in classifica a pari punti, ma se per le due squadre non ci saranno passi falsi nell’ultima giornata, sarà la squadra sarda a salire, per la migliore differenza nello scontro diretto.
Ci auguriamo che non finisca così, ma in tal caso Bianchi & Co. dovranno ripensare alla quarta giornata dell’andata, la sconfitta ad opera di Eureka con Forletta autore di tre punti…

  C1 – GIRONE N 
Castello Comitec – Muravera 5-2

Come detto, due punti di Sabatini e Nobile, uno di Caldarini.

  C2 – GIRONE A  
Castello Parker- Dynamo Verde 4-2

Castello cerca di chiudere bene la stagione con l’ultima partita casalinga. Inizia Placidi, che supera Antonelli 3-0. Poi Marzulli, sotto 0-2 con Messina, decide di fare qualcosa e vince in rimonta al quinto set.
Remontada anche per Incelli che si impone al quinto con Cutruzzulà avanti due set.
Siamo 3-0 Castello e la classifica si è mossa di un passettino.
Messina supera Placidi 3-1.
Poi le vittorie di Incelli su Antonelli e Cutruzzulà su Marcolini, non nelle migliori condizioni per un fastidio alla spalla, fissano il 4-2 finale per la Castello.

  C2 – GIRONE B  

KingPong – Vigor Velletri 5-1

Due punti di Elia Sabatini e uno per Coppola, Regis e Di Laurenzio.

   D1 – GIRONE B   
Latina – KingPong Technip 2-4

Due punti di Mascoli e del Caldarola prudente che non va sullo skate.

  D2 – GIRONE C  
Latina – KingPong 1-5

KingPong replica la netta vittoria dell’andata, con due punti di Vezza e Violetta e uno di Ercolani.
Per Latina a referto Fabbricatore grazie al 3-1 su Ercolani.

  D2 – GIRONE D  
Dragoni Blu – Castello Argento 3-3

Sfiorata la vittoria per la D2 Castello, che si porta sul 3-1 con un punto a testa di Lai, Pacifici e Coltellacci.
Le ultime due partite vanno a Belli e Conciatori per la spartizione della posta.

  D3 – GIRONE D  
KingPong Atac – CRAL Bianca 2-4

Sconfitta per King Pong, con i due punti di Merli su Mieli e Varchi su Giuseppone.
Per il CRAL due vittorie di Velardo e una di Giuseppone e Mieli.

  D3 – GIRONE E  
KingPong Teen- Riposo

Turno di riposo per Esposito e i Cefalo’s, in attesa dell’ultima giornata che prevede lo scontro decisivo tra KingPong a 13 punti e Bankitalia che potrebbe trovarsi a 11.

L’immagine della palla di biliardo è dell’artista statunitense David G. Paul.
Le sue opere si possono apprezzare (ed eventualmente acquistare) al seguente LINK.
Condividi: