Nero a Monteruscello, Blu a Terni

In questo weekend di tornei
i risultati non ci permettono di inserire come di consueto l’immagine del podio con oro, argento e bronzo. Proponiamo quindi la bella locandina del torneo Nero di Monteruscello, organizzato da AdyGoro.

Torneo NERO a Monteruscello

Singolo Maschile Top 13/100

 KRYMSKI MAREK – 21 SU 44 ISCRITTI 
Per Marek successo 3-1 atteso con Guarnieri, sconfitta netta con Giardina, n° 8 del tabellone e partita decisiva con Nicolò Appolloni per superare il girone.
Appolloni è il 34 del seeding e vince i primi due set 11-8, 11-7. Krymski riesce a raddrizzare la situazione aggiudicandosi nettamente il terzo e quarto, entrambi a 5.
Al quinto set il successo va 11-6 al giocatore della Spiaggia di Velluto, che supera il girone e conclude il percorso di Marek.
Per lui oggi una vittoria e due sconfitte.

 ALESSANDRO PIZZI  43 / 44  

Per Alessandro nel girone stesso bottino di Marek: due sconfitte e una vittoria.

Caprì e Mantegazza sono teste di serie 15 e 14 del torneo e pertanto la loro vittoria è attesa.
Importante il succeso inatteso di Pizzi con Gerardo Palladino, 3-1 in rimonta.

Singolo Maschile Top 13/100

 
BRUNO ESPOSITO  9 SU 49 ISCRITTI 

Per Bruno partenza con inciampo inaspettato ad opera di Francesco Perricone, 42 del tabellone.
Partita molto tirata nel punteggio: primo set a Perricone 11-9. Pareggia Esposito ai vantaggi, poi ancora Perricone 11-9 e 16-14 e girone che si complica per Bruno.
Esposito passa comunque come secondo, grazie alle vittorie 3-1 su Emanuele Vasta e Simone Grasso.

Al primo turno incrocia Andrea Serpe.
Partita combattuta in cui Esposito si trova due volte ad inseguire. 11-8 la conclusione a suo favore nel quinto set, che vale l’accesso agli ottavi di finale, obiettivo in linea con la classifica di partenza.

Per l’accesso ai quarti il tabellone propone Stefano Caprì che Bruno regola in rimonta in 4 set.

Badimuro Ademola è l’ostacolo da superare per salire sul podio.
Il nigeriano, della siciliana Chip Planet, prima di questo torneo ha disputato solo tre partite in C2, tutte vittoriose e con i suoi 8586 punti in classifica parte dalla posizione 39 nel torneo.
Purtroppo per Bruno è lui ad andare a medaglia e sarà d’oro, visto che in finale supererà 3-0 Mattia Cerquiglini.

 CARLO BOZZA  10 / 49 
Carlo è testa di serie 10 e in partenza è accreditato di un accesso agli ottavi.
Purtroppo l’esito della giornata sarà diverso.
Nella prima partita del girone rimedia una sconfitta 1-3 da Stefano Caprì, 33 del torneo. Partita molto combattuta nel punteggio, con tre set terminati ai vantaggi.
Bozza pareggia l’iniziale vantaggio di Caprì, che fa suoi i due successivi set, l’ultimo 12-10.
Carlo riapre la qualificazione nel successivo incontro con Palummo, un 3-2 sofferto con il 23 del torneo, terminato 13-11 al quinto.
L’esito della partita decisiva è però netto: 3-0 a favore di Francesco Losanno, lo junior accreditato della penultima posizione del torneo.
Il giovane dell’Ariano ha fin qui disputato 30 partite in stagione con un rendimento del 30%, ma ha vinto le ultime 6 partite disputate ed è evidentemente in crescita, tanto che passa il girone come primo.
Per Bozza la giornata si conclude qui e prevedo che con questa sconfitta si rafforzerà il primato nel premio Tafazzi.

 ALESSANDRO PIZZI  35 / 49 
AlePizzi non passa il girone.
In apertura sorprende Andrea Serpe, 11 del torneo, aggiudicandosi il primo set, poi la partita si indirizza verso la conclusione prevedibile con i successivi tre set nettamente a favore di Serpe.
Nel successivo impegno l’avversario è Nicola Pisanu, qualificato dal torneo 301/600, dove ha raggiunto gli ottavi.
Per due volte avanti e ripreso dall’avversario, Ale riesce ad avere la meglio 11-9 al quinto set e mantiene aperta la qualificazione.
Purtroppo non si concretizza per la successiva sconfitta con Cillaroto, 22 del torneo.
Conclusione 3-0 in cui è stato combattuto solo il secondo set, terminato ai vantaggi.

 DANIELE BIANCHI  18 / 49 
Bianchi passa primo nel girone, grazie alla migliore differenza set rispetto a Gala, che si era aggiudicato 3-1 l’incontro di apertura con set molto combattuti.
Successivamente la bella vittoria inattesa 3-0 su Abbaticchio e quella 3-1 in rimonta su Chiorri, aprono a Bianchi le porte del tabellone ad eliminazione.
Al primo turno incontra Capelletti, che ha la meglio 3-1.

Singolo Maschile Top 301/600

 ARMANDO COSTANZI 22 su 53 iscritti  
Con un po’ d’aiuto della buona sorte Costanzi passa il girone come secondo grazie alla differenza set.
Infatti conclude con una vittoria (3-0 su Piacente) e due sconfitte, con Cacciapuoti 1-3 e D’Amico 2-3.
Sono proprio i set guadagnati nelle partite persa con la testa di serie 7 Claudio D’Amico a consentigli di accedere alla fase eliminatoria.
Qui incontra Arcangel Giammarino, che ha all’incirca la stessa posizione in classifica.
Il giocatore dell’Ortona ha la meglio in 4 set: vince con sicurezza il primo e il terzo, cede a Costanzi il secondo ai vantaggi e fa suo un combattuto quarto set 16-14.

Torneo BLU a Terni

Singolo Maschile Top 601/2000

 LUCA FALSINI 177  su 196 iscritti  
Falsini passa il girone come secondo grazie al quoziente set.
Dietro Badalacchi, che conlude con tre vittorie, Falsini, Buono e Oliveri riportano una vittoria e due sconfitte.
In apertura Falsini supera 3-0 Olivieri Oliviero e sarà  proprio questa vittoria inattesa e netta a consentirgli il passaggio del turno.
Come da pronostico le due sconfitte con Buono 1-3 e Badalacchi 0-3.

 GIUSEPPE FATELLO 94  su 196 iscritti  
Stessa situazione di Falsini al termine del girone, con una vittoria e due sconfitte.
In questo caso il quoziente set non gli è favorevole ed esce al girone.
Molti rimpianti per l’esito del primo incontro con Scazzieri: soffrendo il Piccchio si porta avanti 2-0: 11-9 e 14-12.
Non chiude la partita e si ritrova al quinto set, dove cede ai vantaggi.
Nel proseguimento del girone Fatello supera Galbo, con un 3-1 tirato.
Nella partita decisiva cede nettamente a Lupo con un 3-0 che segna la sua uscita al girone.

 FABRIZIO PLACIDI  172  su 196 iscritti  
Il capitano rimedia tre sconfitte attese ma nette con Bassano Mochi e Ciampi e può così dedicarsi a fornire i giusti consigli ad Andrea Marcolini, che oggi regalerà qualche soddisfazione.

 MARCO NOBILE  34  su 196 iscritti  
Per Nobile due vittorie e primo posto nel girone.
Inizia con un netto successo 3-0 su Giorgetti.
Decisiva la vittoria al quinto set in rimonta da 1-2 con Morra, mentre nell’ultimo incontro perde con Leonardo Conte, anche in questo caso al quinto set.

Al primo turno dopo i gironi incontra Matteo Picchianti.
Nobile fa suo il primo e il terzo set, ma gli ultimi due vanno all’avversario che prosegue nel torneo.

 FONTI EMILIANO  105  su 196 iscritti  
Fonti parte come terzo del girone e non riesce a fare il salto di posizione che gli consentirebbe l’accesso alla fase successiva.
Perde 3-0 con Alexandru, supera al quinto set Bellotti da 1-2 e cede con Michelon.

 ANDREA MARCOLINI  130 su 196 iscritti  
Nella partita d’apertura Paolinetti, che finirà primo nel girone, deve faticare molto per avere la meglio su Marcolini, che si porta in vantaggio 2-1 nei set, prima di cedere al quinto.
Andrea conquista il passaggio con le due successive vittorie, 3-0 su Poeta e 3-1 su Raggi.

Al primo turno non superaa Alexandru. 0-3 con il primo e terzo set ai vantaggi.

 ANTONIO DI LAURENZIO  49 su 196 iscritti  
Di Laurenzio è testa di serie dell’ultimo girone, il 49.
Inizia con una sconfitta 3-2 con Paris, che rimonta da 0-2.
Ancora conclusione al quinto set con De Chiara.
Tononno si porta avanti 2-0, subisce il ritorno dell’avversario e conclude al fotofinish 11-9 nel set decisivo.
Giuseppe Sacchetti è il terzo avversario, che supera 3-1.

Al primo turno supera Renato Manzini 3-0.

Al turno successivo, con Francesco Paolo Piacente la conclusione è al quinto.
Dopo aver ceduto il primo set a 9, Antonio si porta avanti 2-1.
Cede il quarto set e al quinto la conclusione ai vantaggi è sfavorevole e non gli consente il passaggio ai sedicesimi.

Nei tornei Nero e Blu del weekend non abbiamo assistito a risultati particolarmente brillanti.
Dei 13 giocatori impegnati, 3 hanno migliorato la loro posizione iniziale: Esposito entra negli otto partendo da testa di serie 9;
a Terni Falsini passa il girone partendo come quarto e Marcolini supera il girone partendo come terzo.
Importanti le due vittorie di Pizzi, in particolare quella inattesa con Palladino.
Gli altri 10 giocatori hanno ottenuto risultati in linea o inferiori alle griglie di partenza.

Il prossimo fine settimana sarà nuovamente campionato.

 

Tweet

Condividi: