Medaglie per Placidi e Riondino

Notizia non freschissima, ma solo oggi hanno pubblicato i tabelloni finali dei tornei svolti alla Castello nel weekend appena trascorso.
Salutiamo l’argento di Riondino e il ritorno a podio di Placidi.

Nel singolare maschile 3^ categoria 9 partecipanti Castello.

– Carlo BOZZA – testa di serie 3
Partenza sicura nel girone, con le vittorie su Cinque e Matteo Carletti; poi sconfitta inattesa con Auricchio in tre set. Passa il girone, ma come secondo.
Al primo turno un Bozza non in giornata cede a Giovannetti, capace di rimontare da 0-2.

– Daniele BIANCHI – 4
3-1 con Zavattaro e Costantini che gli creano qualche difficoltà e 3-0 con Sciarrone (18-16 al terzo) con primo posto al girone.
Dopo la X “vendica” Bozza, superando Giovannetti in tre set.
Ai quarti stop ad opera di Masserato, molto positivo nella giornata.

– Salvatore CHESSA – 19
Due vittorie con Ricci e Paniccia, sconfitta con Ferranti e si prosegue grazie al secondo posto al girone.
Dopo la X si ferma con Masserato, bravo a rimontare da 1-2.

– Fabio ANGIOLELLA – 25
Ottiene la qualificazione come secondo, grazie alle vittorie su Fantozzi 3-0 e Riggi 3-1.
Sconfitta tiratissima 2-3 con De Nigris, che ha saputo rimontare da 1-2.
Al primo turno cede a Del Bravo in cinque set. Per Fabio due sconfitte al quinto con i due finalisti di giornata.

– Marco NOBILE – 28
Penalizzato dalla classifica avulsa a tre, finisce terzo dietro D’Angelo.
Vittoria con Carraro e  sconfitte con Carbotta e D’Angelo.

– Luigi CAIAZZA – 31
Passa come secondo nel girone della testa di serie 1 Iozzi, con cui perde in tre set.
La qualificazione passa per la vittoria 3-1 con Daniele Liberatori, testa di serie 20.
Si ferma con Gurghean al primo turno.

– Pietro COPPOLA – 33
Vittoria 3-0 con Paniccia, ma le sconfitte con Del Bravo e Lizio ne fermano la corsa.

– Ivano INCELLI – 34
Tre sconfitte al girone con D’Alessandris, Pelizzi e Lo Franco.

– Giorgio MASCOLI – 39
Tre sconfitte nette con Masserato, Riccardo Carletti e Gurghean. Esperienza positiva ad un livello che non è ancora il suo.

Nel singolo maschile Quinta sono 10 i partecipanti Castello/King Pong

– Milo ROSSETTI – testa di serie 18
Tre vittorie con Placidi, Girardelli e Massaro.
Dopo la X si ferma ad opera di Andres Rossi in quattro set.

– Fabrizio PLACIDI – 19
Passa il giorne come secondo grazie alle vittorie con Girardelli e Massaro.
La sconfitta 1-3 con Milo Rossetti.
Dopo la X supera Marletta in quatro set e Fargion in tre.
Ai quarti ha la meglio su Galanti e si assicura una medaglia, che è del metallo meno nobile per la sconfitta con Corgnale. Grintosa zampata del Capitano, che termina nei 4 partendo da 19.

– Giorgio MASCOLI – 23
Secondo dietro Loreti. Vittorie con Carletti Andrea e Merli.
Supera al primo turno Di Silvio in tre set, per poi cedere alla testa di serie 1 Corgnale in cinque combattutissimi set, in cui Mascoli era avanti 2-0.

– Alessandro ROSSETTI – 27
Tre vittorie convincenti e primo posto al girone: Bruni, Gargiulo e Cupellini gli avversari.
Facile con la X, durissima con Mastroluca, che rimonta da 0-2 prima di cedere al quinto.
A seguire altra battaglia con Mieli da cui esce indenne al quinto.
Stop ai quarti ad opera di Andres Rossi. Finisce negli otto partendo da 27.

– Edoardo CALDAROLA – 33
Secondo al girone dietro Galanti. Con Ferranti e Pisaniello le vittorie.
Dopo Mister X supera in tre set combattuti Loreti, quindi si ferma agli ottavi con Cinque, poi vincitore del torneo. Termina nei 16 partendo da 33.

– Felice PACIFICI – 36
Secondo al girone: bene con Gaffino e Nalli, perde con Corgnale.
Non supera l’ostacolo Piperno al secondo turno, dopo la X.

– Giovanni CEFALO – 42
 Supera Morello, ma cede con Marletta e Mansourati.

– Luigi COLTELLACCI – 5
Niente da fare al girone: finisce terzo dietro Fargion e Mieli. Con Sardone la vittoria.

– Paolo MERLI – 58
Tre sconfitte al girone: Loreti, Mascoli, Carletti.

– Nicolò CEFALO – 67
Tre sconfitte nette al girone ad opera di Cinque Riccardo, Tuzzi, Cinque Claudi.

Il singolare femminile Quinta registra 4 partecipanti e Raffaella RIONDINO è testa di serie 1.
Formula a girone unico con Riondino che conquista l’argento alle spalle di Pellini, che ha la meglio 3-1 nello scontro diretto.
Con Rossetti e De Archangelis le vittorie che determinano la classifica finale.

Nel doppio maschile Quinta  presenti le coppie
– Caldarola / Mascoli
Concludono il percorso ai quarti, cedendo in quattro set dalla testa di serie 1 Buono/Cinque.
In precedenza vittoria su Mieli/Fargion.

– Coltellacci / Pacifici
Stop al primo turno dalla coppia isolana Mansourati/Zavattaro, in cinque set.

– Alessandro e Milo Rossetti
Passano il primo turno a spese di D’Arcangeli/Cinque in quattro set tiratissmi e cedono ai quarti a Tuzzi/Andres, in tre set.

Condividi: