King Pong – Table Tennis Association Roma

Presentiamo la giovane società di tennistavolo che in questa stagione ha condiviso con la Castello gli spazi in palestra e non solo.
Già il marchio-logotipo ne indica le notevoli ambizioni: da un lato il richiamo ad un club storico di tennistavolo, attivo a Roma negli anni ’70 (il King Park a via Tagliamento), dall’altro la figura regale del King, che ha la racchetta in mano e mostra il lato con la gomma rossa.

La figura del King, oltre ai rimandi a regalità ed eccellezza, forse non è altro che un’allegoria del nostro gioco.
Si affrontano due figure, divise da una linea di separazione quasi invisibile, ognuna vede dell’altra principalmente la parte superiore del corpo.
L’avversario è molto simile a noi, ha la stessa dotazione tecnica, ma forse è solo uno specchio che riflette la nostra immagine e in certi casi siamo proprio noi l’avversario da superare.

Inoltre nel logo non manca un tocco di internazionalità, nella dizione “Table Tennis Association – Roma”.

Per conoscere meglio la King Pong, leggiamo le linee programmatiche della società.

OBIETTIVI
Unire le nostre competenze per creare una realtà nuova nell’ambito del tennistavolo che sappia cogliere, sviluppare, esaltare, quanto più possibile, tutti gli aspetti di questo meraviglioso e complicatissimo sport.

Creare un gruppo coeso, sano, intraprendente, che riesca a condurre una società finalizzata a promuovere il tennistavolo in tutte le sue forme (ricreativa, amatoriale e agonistica).
Valorizzando le diversità degli individui e sviluppando le opportunità che derivano dalle stesse, sulla spinta di una forte aggregazione basata su valori importanti quali la passione, l’amicizia, l’impegno e il divertimento.

Sviluppare iniziative nel sociale che possano relazionare il tennistavolo con tutto il mondo esterno creando benessere, facendo formazione e favorendo la crescita dell’ individuo.

Proporre nuove formule di marketing per il tennistavolo che possano catturare l’interesse della gente (promozione) e finalizzate a trovare fonti di sostentamento per il gruppo senza alcun fine di lucro.

MOTIVAZIONI

Lo sport, universalmente riconosciuto per i benefici salutari che offre ai praticanti, viene anche citato come uno dei migliori strumenti pedagogici, a disposizione della comunità, per educare le giovani  generazioni all’impegno verso se stessi e al rispetto verso il prossimo.
Oltre agli effetti positivi derivati dall’attività fisica in sè, che come sappiamo si estendono anche alla sfera mentale, lo sport insegna ad avere fiducia e a coltivare i propri mezzi, a riconoscere i propri risultati e i propri successi con progressività, a tener conto dell’impegno e della costanza se si vogliono raggiungere i propri obiettivi.

Lo sport è quindi, a qualsiasi età, salute, equlibrio mentale, prontezza di spirito, energia, rispetto per se stessi e per gli altri, disciplina, conspevolezza di sè e dei propri limiti, necessità di impegno costante finalizzata al conseguimento di un risultato.
Perché, allora, trasmettere la cultura dello sport all’intera nazione?
Perchè noi crediamo che i benefici che lo sport offre a ciascuno, moltiplicati per i nostri concittadini, diano un risultato infinitamente più grande di un semplice calcolo aritmetico; perché noi pensiamo che l’Italia abbia più che mai bisogno di gente consapevole dei propri mezzi, ma che sappia attenderre il proprio turno di battuta; perché investire in salute è, per un Paese, la migliore disciplina economica che noi conosciamo.

Di seguito la scheda FITET della KING PONG con i riferimenti e i contatti telefonici e telematici (clic per ingrandire).
Il sito è www.kingpong.it

 


Tweet

Condividi: