Il resoconto di Fabio: TANTA ROBA!


Da Fabio Angiolella
un resoconto sull’attività
svolta quest’anno
e i programmi
per la prossima stagione. 

 

Ciao Luciano,  
quest’anno la consueta intervista di fine anno sarà una chiacchierata a 360 gradi sulla nostra attività cercando di soffermarmi un po’ meno nel dettaglio delle singole prestazioni. 

Alla fine di una faticosissima annata agonistica cerco di trarre un bilancio analizzando le cose fatte, quelle non fatte, quelle andate bene e quelle un po’ meno. 

Abbiamo iniziato con il mese di settembre e ottobre con l’organizzazione di 3 tornei nazionali
(1 Open, 1 Veterani e 1 Seniores) che hanno messo a dura prova il gioco di squadra della nostra società ma il risultato è stato ottimo sia dal punto di vista dell’impegno profuso che dei riscontri avuti. 

Abbiamo svolto da ottobre ad aprile i campionati a squadre che hanno tendenzialmente confermato il peso delle formazioni schierate con conseguenti salvezze in B/1, C/1 Comitec, C/2 e D/2 e le retrocessioni in della C/1 Parker e della D/1. 

La quantità e soprattutto la qualità dei nostri atleti ci ha consentito di effettuare alcuni innesti che sono risultati decisivi ai fini delle salvezze ottenute… ma che fatica! 

Per quanto riguarda l’attività individuale bene i veterani Bozza, Esposito, Nobile Coppola  e Benato che agli italiani hanno ottenuto diverse medaglie terminando all’8 posto nella classifica a squadre. 

Per quanto riguarda i più piccoli il fiore all’occhiello della nostra annata giovanile è senz’altro la partecipazione di 2 nostri atleti  (Giulia Varveri e Luca Li) alla fase finale del  Ping Pong Kids, la manifestazione giovanile che valuta attraverso una serie di prove non solo le qualità tecniche ma anche quelle motorie dei ragazzi partecipanti. 
Giulia si è classificata al 7° posto e Luca al 10° posto; questa presenza qualificata è il  frutto del lavoro tecnico giornaliero svolto in palestra dai 2 ragazzi (insieme ai coetanei Sara Varveri e Chiara Angiolella, prime riserve del Ping Pong Kids) e degli stage dedicati alle prove fisiche e motorie che Bruno Esposito, in qualità di tecnico regionale, ha organizzato a più riprese nella nostra palestra.  

Per quanto riguarda l’attività giovanile nella Coppa Lazio (il trofeo che premia l’attività regionale giovanile) la  classifica finale ha visto la Castello 3^ (dietro Top Spin Frosinone e Sport Club Latina) e la King Pong 5^; insieme le 2 squadre avrebbero ottenuto il secondo posto. 

Prendo spunto dall’ipotetico secondo posto per far comprendere a tutti come le due realtà societarie che convivono all’interno  della palestra  siano sempre più vicine negli intenti da realizzare  insieme e da quest’anno la King Pong, grazie alle acquisizioni dei diritti sportivi di ben 4 campionati (B/2, C/1, D/1 e D/2) si presenterà ai nastri di partenza con 7 campionati  a squadre (B/2, C/1, D/1, D/2, D/3, D/3 e C  Femminile) mentre la Castello si presenterà con 5 campionati B/1, C/1, C/2, D/2 e A/1 Veterani. 

Questa sana commistione comporterà qualche cambio di casacca anche per gli storici atleti della Castello e caratterizzerà al meglio l’impronta giovanile della King Pong che vedrà la quasi totalità degli atleti under 18 suoi tesserati. 

Questi risultati e questi progressi sono giunti grazie al lavoro di squadra e alla suddivisione delle competenze che ci siamo divisi con te, Bruno Di Folco, Francesco Caldarola, Andrea Pizzi e Bruno Esposito, soprattutto è cambiata la nostra mentalità di team e ci siamo adeguati molto anche a livello di sitoe di “social”. 

Il sito che gestisci in collaborazione con Andrea è una realtà che tutti ci invidiano e grazie alla vostra opera è divenuto sempre di più mezzo di comunicazione interna ed anche esterna. 

Vorrei adesso aprire una finestra sulle novità che ci saranno a partire dalla prossima stagione: 

ALLENATORI 
Risolto in maniera consensuale il nostro rapporto con Lusiano Perez, cui va il mio personale ringraziamento per il validissimo contributo prestato in questi 2 anni, abbiamo stretto un accordo di collaborazione tecnica con Luciano Esposito e il nigeriano Yousuf che verranno tre volte a settimana  in palestra a svolgere gli allenamenti per tutte le  fasce di  giocatori (agonisti  giovanili, agonisti senior e amatori), in più ci avvarremo  della collaborazione del  preparatore atletico Bernardo Galeani per i test fisici di  richiamo degli agonisti giovanili; Monia, che  ha svolto un ottimo lavoro con i piccoli e gli amatori, passa da 3 a 4 allenamenti a settimana e si dedicherà come di consueto all’avviamento dei piccoli, agli amatori e sarà impegnata una volta a settimana nell’allenamento degli agonisti senior. 
Io, Francesco, Fabrizio e Bruno saremo di supporto agli allenatori fissi, la vera novità sarà rappresentata dal fatto che ogni allenatore si dedicherà specificatamente ad un gruppetto di atleti. 

SQUADRE E GIOCATORI 
Come detto sopra il mese di giugno mi ha visto impegnato nelle serrate trattative che hanno portato all’acquisizione da parte della King Pong dei diritti della B/2 dai Mitici Colleferro, della C/1 da Top Spin Frosinone, della D/1 sempre dai Mitici Colleferro e della D/2 dalla Castello; oltre ai graditi ritorni di Rosario Troilo e di Sandrino De Nigris verrà a darci una mano nei campionati regionali l’amico Walter Regis e ultim’ora  abbiamo acquisito le  prestazioni di Riccardo Sabatini, di suo figlio Elia e Angelo Caldarini, anche  lui un gradito ritorno che andranno a completare il consueto puzzle delle squadre che  quest’anno si presenta oltremodo complicato proprio per il fatto di avere 2 marchi ben distinti e quindi non saranno possibili alcuni passaggi/innesti determinanti la scorsa stagione; la numerosità dei giocatori consentirà una rotazione interna nelle varie squadre tale da assicurare sempre la presenza e lo stesso livello tecnico. 

PALESTRA 
L’implementazione dell’impianto di  illuminazione ha consentito di raddoppiare il  numero dei tavoli da mettere a disposizione per gli allenamenti; stante l’aumento degli iscritti e le specificità degli allenamenti da settembre ci potrebbe essere bisogno di ampliare ulteriormente il  numero dei  tavoli e, se la burocrazia ce lo consente (è un momento di passaggio dato che dal 1 luglio sono stati aboliti gli uffici provinciali e le palestre scolastiche facevano capo a loro), potremmo raddoppiare la palestra in qualche giornata o addirittura usufruire fissamente del 5° giorno (lunedì); stesso discorso per le sospirate docce. D’accordo con i rappresentanti della pallavolo verranno potenziate le luci anche nella palestra femminile. 

SPONSOR e CONTRIBUZIONI 
Quest’anno per la  prima volta l’ASD KING PONG partecipa alla ripartizione del 5 per 1000, questa entrata (di  cui  avremo riscontro economico tra 2 anni) ci ha visto coinvolti in un grande battage pubblicitario e potrebbedelineare un punto di svolta nelle prospettive di crescita del nostro movimento; la scorsa stagione abbiamo investito circa il  24% del nostro bilancio nell’attività tecnica (vedi grafico), il prossimo anno investiremo il 40% su un bilancio che si  dovrebbe attestare sui 30.000 €. 

                                                               
Come possiamo notare dai grafici nelle entrate la parte del leone la fanno le quote sociali che costituiscono quasi il  73% del totale, per il prossimo futuro una migliore redistribuzione dovrà essere rappresentata dall’incremento della  oce sponsor/proventi vari (5×1000, erogazioni liberali). 

A  brevissimo verrà attivata la  partita IVA della ASD  KING  PONG, ciò consentirà di poter coinvolgere  fattivamente eventuali aziende interessate a sponsorizzazioni; una novità sarà rappresentata dal fatto che a colui che procurerà una sponsorizzazione (a  buon  fine)  potrà  essere  riconosciuto uno sconto o la gratuità sul pagamento della quota sociale. 


                  


QUOTE SOCIALI 
Le quote da versare per gli allenamenti saranno sostanzialmente divise in 2 fasce : 
     –    Non agonisti (giovani, amatori), atleti tesserati con altre società. 
     –    Agonisti (giovanili e seniores). 

Le quote subiranno un ritocco in ragione dell’offerta tecnica proposta (maggiore possibilità di allenamento mirato  per tutti) e del numero di mesi di allenamento (10 mesi – dal 1 settembre al 30 giugno); nella quota di qualunque atleta sarà compresa la tessera federale, mentre non sarà compresa la nuova muta sportiva che dovrà essere pagata a parte. 

REGOLAMENTO INTERNO e ORGANIGRAMMA 
Saranno messi a disposizione a breve un regolamento interno e l’organigramma delle nostre 2 società che daranno modo a tutti di conoscere la normativa interna e quali sono le persone di riferimento nelle varie attività che abbiamo svolto e che andremo a svolgere nel futuro. 

Vorrei chiudere questa chiacchierata ricordando che stiamo spendendo molto in termini di tempo, risorse umane e materiali per favorire e diffondere al massimo l’attività giovanile nella nostra palestra, non disdegnando attenzione e risorse anche per gli agonisti adulti e gli amatori, cercando di realizzare quel contenitore ideale che faccia convivere tecnici e atleti di età e livello tecnico diversi. 

Qui di seguito 2 grafici esplicativi della ripartizione per fasce d’età della ASD KING PONG
e dell’APD G. CASTELLO. 

Per finire mi rivolgo a tutti i frequentatori della palestra e auspico un atteggiamento “paterno” nei  onfronti dell’allegra caciara che si sente a volte durante gli allenamenti dei piccoli, senza la caciara tutto quello che stiamo faticosamente costruendo non avrebbe alcun senso, aiutiamo tutti i nostri piccoli atleti a crescere, doniamo a loro qualche minuto del nostro allenamento quotidiano! 

Fabio Angiolella
Condividi: