Il Furioso terzo al Rosso di Terni

Nel singolo maschile
151/450 ottimo podio
per Bruno Esposito,
superato in semifinale
da Carlo Rossi,
dodici anni e
vincitore del torneo.


Singolo Maschile Top 451/800

 VALERIO MARZULLI – 52 SU 63 ISCRITTI 
In partenza Valerio è il quarto del girone e passa per primo grazie alle vittorie su Mazzoni 3-2 e Colica 3-0.
La sconfitta 1-3 è ad opera delle testa di serie Azzaroni.
Ai sedicesimi incontra Federico Pace. Sotto due set con doppio 6-11, Valerio cambia gioco, assumendo una tattica più attendista e si aggiudica il terzo 11-9.
La strada è quella giusta ma è troppo tardi.
Il quarto set va a Pace 11-8 ed è già ora di Telepass.
Nel complesso positivo il suo torneo: gioca i sedicesimi dalla posizione 52 e passa primo al girone che lo vedeva quarto in partenza.

 MARCO NOBILE  54 / 63  
Tre sconfitte con Di Prisco, Dell’Omo e Lincetto 2-3 chiudono il suo percorso nel torneo.

 ANTONIO DI LAURENZIO 61 / 63   
Anche per Tononno tre sconfitte con Maietti, Penna (2-3) e Barchiesi.



Singolo Femminile Over 301

 RAFFAELLA RIONDINO 14 su 17 iscritte  
Raffaella supera il girone da tre.
Cede 3-0 con Gloria Moretti, testa di serie 2 del torneo e conquista la qualificazione grazie al 3-1 su Sara Messina, nella partita decisiva per l’accesso al turno eliminatorio.
La vittoria al quinto set con Filomena Della Gloria le consente di giocare per l’accesso al podio.
L’avversaria è Evelyn della dinastia Vivarelli, testa di serie 1.
Raffaella cede 1-3 ma esce a testa alta: sotto di 2 set si aggiudica il terzo 11-9, per poi cedere al successivo con lo stesso punteggio, questa volta a favore dell’avversaria.
Rafffaella entra nelle 8 partendo dalla 14.

Singolo Maschile Top 151/450

 CARLO BOZZA 6 su 93 iscritti  
Passa il girone come secondo dietro il giovane talento Carlo Rossi, a cui riesce comunque a prendere un set.
Simone Grasso e Manes gli altri componenti del girone.
Al primo turno Bozza perde con Marco Bressan la maratona del primo set 15-17, per poi aggiudicarsi nettamente i tre set seguenti.
Ai sedicesimi incontra Leonardo Milza.
Partenza di slancio di Bozza e due set avanti, ma subisce il tris dell’avversario e il suo torneo si conclude qui.

 ROSARIO TROILO 16 / 93  
Per Rosario, al girone tutte le conclusioni al quinto set:
2 vittorie contro Losanno (in svantaggio 1-2) e Citera.
La sconfitta è con Pezzi (in questo caso era avanti 2-1).
La classifica finale vede tre giocatori a pari merito con due vittorie. Per Rosario il passaggio del turno come secondo del girone.
Nel dentro-o-fuori supera Mazzocco in quattro set, mentre ne occorrono cinque per regolare in rimonta Piciulin e accedere agli ottavi.
L’incontro è con Iozzi, che supera in quattro set.
E’ Carlo Rossi a sbarrare a strada per il podio a Rosario, che vince nettamente il primo set 11-5, ma il giovane talento ha la meglio nei successivi.

BRUNO ESPOSITO 23/93  
Bruno supera il girone come secondo, sconfitta con Amato e vittorie con Galli e Chiorri, ritirato.
Solo 7 punti concessi in tutto a Perricone nel primo turno eliminatorio.
Poi la parte bassa del tabellone propone Giulio Olivero, che Bruno supera in quattro combattuti set.
Agli ottavi Paolo Incardona. Avanti 2-0, Esposito subisce il ritorno dell’avversario ed è al quinto set la conclusione 11-6 per l’accesso ai quarti.
C’è aria di Peano nella sfida con Augusto Ferranti, che si porta avanti 2-1, prima di subire l’aggancio e il sorpasso al quinto set, che vale il podio per il Furioso.
Per accedere ai gradini più panoramici c’è l’ostacolo Carlo Rossi.
Il giovane della Marcozzi vincerà il torneo su Berardi, e con questo è anche svelato l’esito della sfida con Esposito, conclusa 3-1.

 ALESSANDRO PIZZI 27/93  
AlePizzi non supera il girone.
Per lui tre sconfitte con Perillo, Giammarino e Martolini.

 ARMANDO COSTANZI 83/93  
Supera il girone come secondo.
Cede 2-3 a Liambo e supera Ringressi 3-0 e Caserta per ritiro.
Per l’accesso ai sedicesimi incontra Citera. Si trova avanti 2-1, e manca il passaggio del turno cedendo i due set successivi.

Riassumento, podio di Esposito che partiva dalla posizione 23.
Troilo negli 8 dalla posizione 16.
Bene anche Costanzi che supera il girone.

Il giovane talento del 2001 Carlo Rossi, vincitore del Torneo Rosso 151/450.
Evidentemente un predestinato: nella scheda Fitet la sua migliore classifica è del 1998,
tre anni prima che nascesse…



Singolo Maschile Top 13/150

 KRYMSKI MAREK 37 su 67 iscritti  
Passa il girone come secondo grazie ai successi su Chiorri 3-1 e Celli, ritirato.
Vince il primo set a Luigi Rocca, che si conferma primo nel girone.
Nel pre-turno per l’accesso ai sedicesimi, Marek supera in 4 set Stefano Curcio, 60 d’Italia.
L’ostacolo successivo è costituito da Massarelli 25 nelle classifiche nazionali.
Krymsky perde in 3 set, il secondo nettamente 1-11, ma il primo e il terzo combattuti, a 9-11 e 10-12.

 ALESSANDRO PIZZI 60/67 

Nel girone 12 non supera l’ostacolo. Per lui tre sconfitte con Mirea, Nita e Giuliani.

 BRUNO ESPOSITO – qualificato dal 151 / 450 
Nel girone 16 si trova in compagnia di Daniele Pinto e Roberto Fontana, che lo superano 3-0 e 3-2.
La vittoria al quinto set con Gerardo Palladino, 99 d’Italia, in rimonta da 1-2, conclude la sua ottima giornata a Terni.


Doppio Maschile Top 13/450

Nel doppio le due coppie della Castello Krymski/Pizzi e Esposito/Troilo incontrano agli ottavi le teste di serie del torneo, poi finaliste.
In entrambi i casi conslusione netta in tre set. Sinigaglia/Pavan nella parte alta del tabellone, Di Marino/Massarelli in quella bassa.

 

Tweet

Condividi: