Il fattore K


In una recente intervista sul sito FITET, il responsabile federale delle classifiche ha annunicato il cambiamento del metodo di calcolo delle classifiche individuali.

Per superare le criticità emerse nella prima parte della stagione, si metterà mano al “fattore K” nell’algoritmo generatore del punteggio, che entrerà in azione nelle gare disputate dal 1 gennaio 2018.
Non sapendo in cosa consisterà l’intervento di manutenzione, abbiamo cercato sul Web elementi che potessero fornirci qualche anticipazione su questo misterioso “fattore K”.


La K deriva dalla kappa dell’alfabeto greco, che a sua volta proviene dal fenicio Kaph, un simbolo che rappresentava una mano aperta anche nella sua versione egizia. Il geroglifico, però, aveva valore D dalla parola egizia per mano, d-r-t: il semitico assunse evidentemente il grafema ma assegnandogli il suono [k], dal momento che in tale lingua il termine iniziava con questo suono.

K – undicesima lettera dell’alfabeto latino
K – lettera dell’alfabeto cirillico
K – lettera dell’alfabeto greco

In biochimica
    Nella codifica degli amminoacidi ordinari, K è l’abbreviazione della lisina.
    La lettera K è utilizzata come abbreviazione della Ketamina.

In chimica
    K è il simbolo del potassio (dal nome latino kalium).
    K è il simbolo della costante di equilibrio.
    k è il simbolo della costante di velocità di reazione.

In fisica
    k è il simbolo della costante di Boltzmann.
    k è il simbolo del coefficiente di elasticità nella Legge di Hooke.
    K (scritto erroneamente anche °K) è il simbolo del kelvin, unità di misura della temperatura termodinamica.
    k è la costante di proporzionalità relativa al mezzo materiale in cui sono immersi corpi elettricamente carichi. (es. k0 costante di proporzionalità nel vuoto: 9 × 109 N m2/C2)
    k è il coefficiente di dilatazione adiabatica rapporto tra i calori specifici a pressione ed a volume costante rispettivamente
    k è il simbolo del vettore d’onda.

In informatica
    K è un linguaggio di programmazione.

Nello sport
    K – abbreviazione di kicker, ruolo usato dalle squadre di football americano.
    K – nel baseball, termine usato per indicare lo strikeout.

In logica
    K è il sistema più semplice di logica modale (K sta per Saul Aaron Kripke).

In matematica
    K è il simbolo usato per denotare la funzione ipergeometrica di Kummer.
    La K-teoria è una teoria algebrica.

In metrologia
    k è il simbolo che abbrevia kilo, il prefisso SI che esprime il fattore 103 = 1 000 (1000).
    K è il simbolo che abbrevia il prefisso binario usato in informatica che esprime il fattore 210 = 1.024.
    K è il simbolo dell’unità di misura SI della temperatura, il kelvin.
    K è la costante in due grandezze inversamente proporzionali.
    K (o Kt) simbolo che identifica il carato.

Nel commercio
    Una K racchiusa da un cerchio, sui prodotti alimentari indica la certificazione kosher.

In musica
    K. seguita da un numero identifica le composizioni di Wolfgang Amadeus Mozart nel Catalogo Köchel compilato da Ludwig von Köchel (talvolta abbreviato in K.V., che sta per Köchel Verzeichnis). K. seguita da un numero identifica anche le composizioni di Domenico Scarlatti nel catalogo compilato da Ralph Kirkpatrick.
    K è il nome della serie di punta dei piatti della Avedis Zildjian
    K è un album dei Kula Shaker
    K è un cantante sudcoreano
    K (nome d’arte di Kei Goto) è stato un cantante giapponese, frontman del gruppo post-hardcore/nu metal Pay Money to My Pain, morto per insufficienza cardiaca acuta il 30 dicembre 2012.

Nelle radiocomunicazioni
    K è un prefisso ITU allocato agli Stati Uniti.

Nei trasporti

    K è la sigla automobilistica internazionale della Cambogia.
    K è la targa automobilistica austriaca del distretto urbano di Klagenfurt (Austria).
    K è una serie di motociclette prodotte dall’azienda bavarese BMW dal 1984

Varie
    Nelle carte da gioco e negli scacchi K indica il Re (dall’inglese king).
    K. è il protagonista del romanzo Il castello di Franz Kafka
    K, rivista dedicata ai videogiochi
    K, serie televisiva animata
    K, fiera internazionale della gomma e della plastica a Düsseldorf (Germania)
    K, automobile della Lancia prodotta tra il 1994 e il 2001

Infine, in ambito militare, la razione K è un pasto specifico per il consumo durante il combattimento individuale. 
Per la qualità e il gradimento dei cibi presenti della razione Kappa, nelle storpiature goliardiche del linguaggio da parte dei militari di leva, la doppia consonante occlusiva bilabiale sorda (p) veniva sostituita da una occlusiva velare sorda (c) in posizione intervocalica.
Condividi: