Coppola e Rossetti finalisti all’Open

Il torneo Open di Colleferro ha visto le importanti prestazioni di Milo ROSSETTI e Pietro COPPOLA, entrambi finalisti.

Singolare maschile TOP 501-3000
– Fabio ANGIOLELLA – testa di serie 4
Tre vittorie al girone, con De Luca, Fargion e Gatti al quinto, in un match molto combattuto che ha visto Angiolella avanti 2-0, prima di subire la rimonta dell’avversario che si guadagnava l’opportunità di disputare il set decisivo.
Dopo la X riservata ai vincitori di girone, incontra D’Amico, che trova le giuste contromisure alla ragnatela difensiva di Angiolella e ha la meglio in tre set.

– Marco NOBILE – 6
Tre successi per Nobile al girone: Loreti, Safina e Loreti gli avverari.
Dopo la X supera Mottola in una maratona al quinto set che vede continui ribaltamenti di risultato  e conclusione 11-9.
Ai quarti altra battaglia, questa volta con Panichella.
Primo set a Panichella ai vantaggi, avanti Nobile 2-1. Pareggio e conclusione vincente al quinto per la la testa di serie 1 del torneo.

– Pietro COPPOLA – 9
Cede un solo set al girone, a D’Amico. Regola in tre set combattuti Mammone e Luciano Esposito.
Splendido torneo di Coppola, che supera Marchisio al secondo turno.
Prima maratona al quinto set con Giovanni Zavattaro, testa di serie 2. Coppola si aggiudica il primo set, subisce il ritorno dell’avversario che si porta avanti, prima della conclusione favorevole 11-9 al quinto per Coppola.
La semifinale con Cinque è ancora più stressante: sotto 0-2 raggiunge il pareggio, prima di concludere positivamente al quinto set 18-6.
Coppola paga il grande dispendio fisico e nervoso in finale con De Vito, quando rimane in partita solo nel primo set, che cede 11-6, prima di stringere la mano all’avversario nel secondo, consapevole di non avere più energie e possibilità
Splendido comunque il suo torneo, in cui approda alla finale partendo dalla 9.

– Ivano INCELLI – 17
Supera il girone come secondo, grazie alle vittorie su De Ficchy e Mascia.
La sconfitta ad opera di Paniccia, in tre set.
Stop al primo turno con Persichetti, che ha la meglio in quattro set.

– Andrea MARCOLINI – 23
Belle vittorie con Crispino Mattioli e Marco Costantini al quinto che valgono il passaggio del girone.
Sconfitta ad opera di Marchisio.
Al primo turno non riesce a creare la breccia nel robusto muro di Cutruzzulà e c’e partita solo nel primo set.

Nell’OVER 3000
– Milo ROSSETTI – testa di serie 9
Due vittorie nel girone, con Giovanni Cefalo e Mieli, sconfitta con Campoli, con i primi due set persi ai vantaggi. Passa come secondo per lo scontro diretto perso con Campoli, che partiva 45 nel seeding.
Dopo la X supera Baldini in quattro set.
Ai quarti netta vittoria su Arras e in semi convincente affermazione su Marco Bordo.
La finale è con Andres Rossi, che fa valere la sua maggiore esperienza in tre set.
Argento per Milo, che partiva dalla 9, un torneo che lo ha visto protagonista.

– Giorgio MASCOLI – 19
Vittorie nette con Micheletti e Manna e al quinto set con Mastroluca, in un match molto combattuto, che vale il primo posto nel girone.
Dopo la vittoria con Catracchia, incontra ai quarti il vincitore del torneo Rossi, con il quale si porta avanti 2 set. La svolta nel terzo, che Giorgio cede 11-13 e che dà inizio alla rimonta vincente di Rossi.
Conclude negli 8 partendo da 19, ma è mancato veramente poco per salire sul podio.

– Alessandro ROSSETTI – 20
Tre vittorie e primo posto nel girone.  Fantuzzo, Trivisonno e Ponte al quinto, in rimonta da 0-2, gi avversari superati.
Dopo la X supera il patron dell’Isola, Scatena in quattro set.
Al turno successivo incontra Tuzzi, che ha la meglio in tre set.

– Edoardo CALDAROLA – 32
Passa il girone come secondo. Sconfitta con Gavi al quinto, lasciandosi rimontare da 2-1 e vittorie nette con Gargiulo e Di Sarro.
Dopo la X supera Violetta in tre set e al successivo Mansourati al quinto, rimontando da 0-2 (a proposito, si avvicina il Torneo Montemurri).
Ancora Tuzzi decreta lo stop al turno successivo in quattro set, in un match che valeva l’accesso alle medaglie.
Buon torneo di Caldarola che partiva dalla 32 e arriva negli 8.

– Giovanni CEFALO – 37
Perde la possibilità di proseguire per la sconfitta al quinto set con  Campoli. Già detto della sconfitta con Rossetti, una vittoria nel girone con Mieli.

– Nicolò CEFALO – 64
Una vittoria con Gentile al quinto set e due sconfitte con Rispo e Allegretti.

Singolare femminile Over 2000

Luisa BENATO parte come testa di serie 9.
Due sconfitte 1-3 nel girone da tre con Vinante e Caprio.

Le foto dei premiati sono riprese dal sito Fitet Lazio

Condividi: