C2 Girone B. Open Informatica – Castello Verde

 su

STAGIONE 2010/2011
REGIONE LAZIO
SERIE C2 – TERZA GIORNATA DI RITORNO
GIRONE B
OPEN INFORMATICA – CASTELLO VERDE
Nelle prossime tre giornate la Castello Verde affronterà le prime tre squadre in classifica.
Difficile conquistare punti, prima dello scontro salvezza con Albano.


Un aiuto insperato viene dalle assenze in casa Ciampino.
Oltre a De Ficchy, salito in B2, Open Informatica oggi non potrà schierare Stillittano.
Anche Castello Verde dovrà fare a meno di Caldarini, un giocatore che in campionato porta sempre a casa almeno un punto.

Con le classifiche al 31 gennaio 2011, Open Informatica presenta:
MASSIMO PISTONI

    
Classifica nel
Lazio: 57
     Punti regionali: 3.672
     Categoria: 4.1
     Rendimento in campionato: 81% (13 su 16)

FLAVIO TAKANEN

    
Classifica nel
Lazio: 119
     Punti regionali: 2.572
     Categoria: 4.3
     Rendimento in campionato: 11% (1 su 9)

STEFANO RANIOLO
    
Classifica nel
Lazio: 313
     Punti regionali: 1.057
     Categoria: 4.4
     Rendimento in campionato: esordio in C2. 25% (1 su 4) in D2.

Per la Castello Verde:
ALESSANDRO PIZZI
     
Classifica nel
Lazio: 117
      Punti regionali: 2.594
      Categoria: 4.3
      Rendimento in campionato: 40% (6 su 15) 

VALERIO MARZULLI
     
Classifica nel
Lazio: 135
      Punti regionali: 2.372
      Categoria: 4.3
      Rendimento in campionato: 20% (3 su 15)

CLAUDIA CARASSIA
     
Classifica nel
Lazio: 1 Femminile
      Punti regionali: 4.124
      Categoria: 3
      Rendimento in campionato: 44% (3 su 8)

Si inizia con CARASSIA  (1 Femminile) e RANIOLO (313).
Vittoria agevole di Carassia in 3 set.
Raniolo mostra buone combinazioni lontano dal tavolo, ma commette qualche errore di troppo negli scambi interlocutori e nelle risposte.
Nel secondo set si trova avanti 4-3 e poi 8 pari, prima che Claudia faccia valere la sua esperienza, soprattutto nel servizio.
Esordio tutto sommato positivo per Raniolo, considerando anche il doppio salto di categoria (da D2 a C2).

Castello Verde 1 – Open Informatica 0


MARZULLI (135) affronta PISTONI (57).
Buona partenza di Marzulli che si trova avanti 8-4 nel primo set, grazie alle soluzioni vincenti del suo gioco offensivo. Parziale di 7-0 per Pistoni che gli valgono il set in rimonta.

Nel secondo set Valerio va avanti 4-2. Pareggio a 6 e 9 con chiusura dell’esperto giocatore di Ciampino 11-9.
Senza storia il terzo set. Dopo il pareggio 3-3 allungo di Pistoni per la conclusione 11-5.

Castello Verde 1 – Open Informatica 1

PIZZI (117) è opposto a TAKANEN (119).
Succcesso di Alessandro in quattro set, ma i Circoletti Rossi  vanno a Takanen: 0-1 nel primo set e 6-8 nel terzo set.
Alessandro mostra un ottimo gioco e una buona condizione, nonostante le insidie di una palestra fredda e dal pavimento scivoloso. Takanen si esprime al meglio negli scambi da lontano, dove ha spesso la meglio, nonostante questa sia una situazione tattica di solito molto congeniale a Pizzi.
Qualche errore negli scambi apparentemente più semplici e forse poca freddezza nel gestire i finali di set potrebbero spiegare il basso rendimento in campionato (1 su 9) di Takanen, sicuramente non in linea con la sua classifica attuale e con il gioco messo in mostra oggi.

Castello Verde 2 – Open Informatica 1

Si continua con MARZULLI (135) e RANIOLO (313).
Marzulli ha la possibilità di conquistare almeno il pareggio per un importantissimo punto in classifica per la Castello.
Si aggiudica il primo set a 7 con qualche sofferenza di troppo, per i molti errori in attacco.
Al termine del set si avvicina alla panchina e lo vediamo sudare freddo. Confida di non sentirsi bene e avvertire la febbre. Decide così di giocare due set a velocità ridotta, contando sul suo superiore controllo nei confronti dell’avversario.
Non è per questo tipo di gioco che si allena durante la settimana, ma era troppo importante una vittoria e va almeno apprezzata la consapevolezza di non essere al meglio e la decisione di usare il mestiere per non correre rischi.
Chiude in tre set 11-7, 11-3, 11-5

Castello Verde 3 – Open Informatica 1

CARASSIA (1 Femminile) contro TAKANEN (119).
Takanen si aggiudica un bel primo set 11-8 e si trova avanti 5-3 nel secondo.
Carassia mette a segno una serie di 7  punti e si porta avanti 10-5, prima di chiudere 11-7.
Molto combattuti il terzo e quarto set entrambi 11-9.
Nel quarto set Claudia si trova avanti 10-8 e servizio e si ripresenta una situazione analoga a quella vissuata con Marchisio nella precedente giornata contro il Trionfale.
Takanen annulla molto bene il primo match point, ma fortunatamente per la Castello, Claudia sfrutta l’occasione successiva per una chiusura 11-9, che vale una vittoria veramente molto preziosa per la classifica.
Castello Verde 4 – Open Informatica 1

PIZZI (117) e PISTONI (57) chiudono la giornata.
Quando, in vantaggio 9-0 grazie ad un gioco brillante, Pizzi manda ha rete un attacco di rovescio, ho pensato che si trattasse di un gesto di fair play per rispetto dell’avversario, per scongiurare l’inevitabile 11-0.
Invece era l’inizio della rimonta più impensabile a cui abbia assistito. Da 9-0 a 9-11.
Anzi, a ben riflettere si tratta della medaglia di bronzo delle rimonte, preceduta da quelle teoricamente possibili da 10-0 a 10-12 e da 10-1 a 10-12.
Non ho competenze adeguate per ipotizzare spiegazioni. Credo solo che in questo caso non sia una questione di tecnica.
La rimonta nel primo set segna di fatto anche la fine della partita, chiusa da Pistoni con un doppio 11-6 nel secondo e terzo set.
Castello Verde 4 – Open Informatica 2


Per i commenti, il link “Posta un commento” si trova in fondo alla pagina.

Alla prossima.

Cliccando sui collegamenti che seguono è possibile visualizzare le riprese video effettuate durante l’incontro e inserite su You Tube

CARASSIA – RANIOLO—> 1° set (11-3)
CARASSIA – RANIOLO—> 2° set (11-8)
CARASSIA – RANIOLO—> 3° set (11-6)

MARZULLI – PISTONI—> 1° set (8-11)
MARZULLI – PISTONI—> 2° set (9-11)
MARZULLI – PISTONI—> 3° set (5-11)

PIZZI – TAKANEN—> 1° set (11-9)
PIZZI – TAKANEN—> 2° set (11-8)
PIZZI – TAKANEN—> 3° set (9-11)
PIZZI – TAKANEN—> 4° set (11-7)

MARZULLI – RANIOLO—> 1° set (11-7)
MARZULLI – RANIOLO—> 2° set (11-3)
MARZULLI – RANIOLO—> 3° set (11-5)

CARASSIA – TAKANEN—> 1° set (8-11)
CARASSIA – TAKANEN—> 2° set (11-7)
CARASSIA – TAKANEN—> 3° set (11-9)
CARASSIA – TAKANEN—> 4° set (11-9)

PIZZI – PISTONI—> 1° set (9-11)
PIZZI – PISTONI—> 2° set (6-11)
PIZZI – PISTONI—> 3° set (6-11)

Condividi: