C2 Girone B. Castello Verde – Isola “I Beati”

 su

STAGIONE 2010/2011
REGIONE LAZIO
SERIE C2 – PRIMA GIORNATA DI RITORNO
GIRONE B
CASTELLO VERDE – ISOLA “I BEATI”
Sufficienza piena per Castello Verde nel primo compito in classe del secondo quadrimestre.
E dire che la materia era alquanto ostica.

Con le classifiche al 31 dicembre, l’Isola I Beati presenta:
FRANCESCO LO FRANCO

    
Classifica nel
Lazio: 79
     Punti regionali: 3.051
     Categoria: 4.2
     Rendimento in campionato: 50% (7 su 14)

PIZZI GIORGIO

    
Classifica nel
Lazio: 91
     Punti regionali: 2.845
     Categoria: 4.3
     Rendimento in campionato: 57% (8 su 14)

FABIO DE LEONARDIS
    
Classifica nel
Lazio: 212
     Punti regionali: 1.769
     Categoria: 4.4
     Rendimento in campionato: 0% (0 su 2)

Per la Castello Verde:
ANGELO CALDARINI
     
Classifica nel
Lazio: 89
      Punti regionali: 2.885
      Categoria: 4.2
      Rendimento in campionato: 54% (6 su 11) 

ALESSANDRO PIZZI
     
Classifica nel
Lazio: 125
      Punti regionali: 2.471
      Categoria: 4.3
      Rendimento in campionato: 18% (2 su 11) 

VALERIO MARZULLI
     
Classifica nel
Lazio: 133
      Punti regionali: 2.386
      Categoria: 4.3
      Rendimento in campionato: 8% (1 su 13)

Si inizia con CALDARINI (89) e GIORGIO PIZZI (91).
Pronti? Via! E Pizzi si trova avanti due set 11-8, 11-7 nei confronti di un Caldarini più opaco che falloso. La partita sembra indirizzata verso un esito scontato, ma Pizzi non la chiude e deve fonteggiare il ritorno di Caldarini, che pur non esprimendo il suo gioco migliore, cresce nel rendimento e si aggiudica il terzo e quarto set 11-8, 11-6.
Nel quinto si cambia 5-1 per Angelo. Reazione di Pizzi fino al 5-4. Sequenza di 6 punti per Caldarini che vince una partita iniziata in salita e che risulterà decisiva per il risultato finale della giornata.

Castello Verde 1 – Isola 0


ALESSANDRO PIZZI (125) affronta DE LEONARDIS (212).
I 10 giorni dello stage
in Nazionale a Natale hanno consolidato i miglioramenti tecnici, tattici e comportamentali del giovane talento della Castello Verde, già evidenziati nelle ultime gare di campionato e nei tornei giovanili nazionali.
Pizzi supera con sicurezza in tre set (11-7, 11-2, 11-8) un avversario certamente inferiore come classifica, ma con il quale avrebbe sicuramene sofferto (e noi spettatori con lui) ad inizio stagione.

Castello Verde 2 – Isola 0

MARZULLI (133) è opposto a LO FRANCO (79).
Se vi chiedessi quale dei due giocatori ha conquistato 21 punti dei primi 28 disputati, sono sicuro che molti di voi punterebberio sul forte giocatore dell’Isola.
Invece è Valerio che, a sorpresa, si trova avanti 11-2 (!) e 10-5.
Solo un altro piccolo passo e 2 set a zero renderebbero molto difficile la vita a Lo Franco.
Invece 6 punti consecutivi conducono Lo Franco al primo set point 10-11. Lo Franco sfrutterà la terza opportunità: 12-14. Poichè non è la prima rimonta del genere che Marzulli subisce, gli suggerisco amichevolmente di tenere a mente la tabellina del 6: 6, 12, 18, 24. Sono gli intervalli in cui ci si può prendere una breve pausa per asciugarsi. Non è molto, ma nello sport che è definito il più veloce del mondo, pochi secondi possono essere sufficienti per riordinare le idee e provare a invertire la fase negativa.

Provare.
6. 12. 18. 24. 30.
Potrebbe anche non essere una coincidenza il fatto che 6 è il primo NUMERO PERFETTO, ossia un numero che è uguale alla somma di tutti i suoi divisori escluso se stesso: (1+2+3 = 6, 1 x 2 x 3 = 6).

Il terzo set registra la parità a 6, quando un allungo di 3 punti di Lo Franco sembra imprimere una svolta decisiva. Ottima reazione di Valerio che con una serie di 4 guadagna un set point molto pesante sul 10-9. Non chiude. Ne avrà altri due sul 12-11 e 14-13, ma il set va a Lo Franco 14-16.
L’inerzia della partita sembra ora nettamente a favore del giocatore dell’Isola, ma Valerio fa suo il quarto set 11-8.
Si va al quinto. Marzulli parte male 0-4 e si cambia 1-5. Il time-out sull’1-7 non cambia le cose e il set va Lo Franco 11-3, che si aggiudica questa partita che ci ha comunque regalato emozioni e continui cambi di scena.

Castello Verde 2 – Isola 1

Si continua con ALESSANDRO PIZZI (125) e GIORGIO PIZZI (91).
Dopo il primo set vinto nettamente 11-5, nel secondo set Pizzi il giovane ci spaventa con alcuni colpi sparacchiati con sufficienza, che ovviamente consegnano il set al Pizzi della Castello e lasciano affiorare qualche timore per vecchi comportamenti.
Noi che assistiamo siamo consapevoli dell’importanza di questa partita per l’esito finale della giornata.
Invece si era trattato solo di un’ombra fugace e una vittoria contro pronostico (“inattesa” recita la formula per il calcolo dei punti) non è mai facile. 11-5, 11-9 il terzo e quarto set per Pizzi.
L’unico Circoletto Rosso O della giornata lo assegnamo ad Alessandro. Oggi lo merita. E’ per il 2-2 del secondo set.

Castello Verde 3 – Isola 1

CALDARINI (89) contro LO FRANCO (79).
Angelo si aggiudica il primo set 11-9. Ma oggi abbiamo l’impressione che Caldarini abbia incontrato una giornata opaca, come non ricordavamo da tempo, quasi fosse poco motivato.
Lo Franco si aggiudica i successivi tre set 11-6, 13-11, 11-9.
Castello Verde 3 – Isola 2

La partita tra MARZULLI (133) e DE LEONARDIS (212) vale un punto in classifica: vittoria per la Castello o pareggio per l’Isola. 
Contro il gioco aperto di De Leonardis, Marzulli si trova a suo agio e si aggiudica comodamente in tre set (11-6, 11-2, 11-4) una partita che non è mai sembrata in discussione e vale la seconda vittoria consecutiva per la Castello Verde.
Va apprezzata comunque la sicurezza di Valerio nel gestire la situazione. L’emozione per una partita decisiva può sempre giocare qualche brutto scherzo.
Castello Verde 4 – Isola 2


Penso che tre fattori abbiano determinato il risultato finale della giornata: 
L’assenza di Sterpi per l’Isola.
Con lui in campo probabilmente saremmo qui a raccontare un’altra storia.

La giornata negativa del Pizzi isolano.
Determinante la rimonta subita con Caldarini nella partita di apertura: da 2-0 a 2-3.

All’andata, a ottobre, aveva portato in dote due punti con le due vittorie su Pizzi e Marzulli.

La bella prestazione e le due vittorie del Pizzi giovane.
All’andata assistemmo a due sconfitte al quinto set, contro Lo Franco e Giorgio Pizzi.


Per i commenti, il link “Posta un commento” si trova in fondo alla pagina.

Alla prossima.

Cliccando sui collegamenti che seguono è possibile visualizzare le riprese video effettuate durante l’incontro e inserite su You Tube


CALDARINI – PIZZI GIORGIO—> 1° set (8-11)
CALDARINI – PIZZI GIORGIO—> 2° set (7-11)
CALDARINI – PIZZI GIORGIO—> 3° set (11-8)
CALDARINI – PIZZI GIORGIO—> 4° set (11-6)
CALDARINI – PIZZI GIORGIO—> 5° set (11-4)


PIZZI ALESSANDRO – DE LEONARDIS—> 1° set (11-7)
PIZZI ALESSANDRO – DE LEONARDIS—> 2° set (11-2)
PIZZI ALESSANDRO – DE LEONARDIS—> 3° set (11-8)

MARZULLI  – LO FRANCO—> 1° set (11-2)
MARZULLI  – LO FRANCO—> 2° set (12-14)
MARZULLI  – LO FRANCO—> 3° set (14-16)
MARZULLI  – LO FRANCO—> 4° set (11-8)
MARZULLI  – LO FRANCO—> 5° set (3-11)


PIZZI ALESSANDRO – PIZZI GIORGIO—> 1° set (11-5)
PIZZI ALESSANDRO – PIZZI GIORGIO—> 2° set (7-11)
PIZZI ALESSANDRO – PIZZI GIORGIO—> 3° set (11-5)
PIZZI ALESSANDRO – PIZZI GIORGIO—> 4° set (11-8)

CALDARINI – LO FRANCO—> 1° set (11-9)
CALDARINI – LO FRANCO—> 2° set (6-11)
CALDARINI – LO FRANCO—> 3° set (11-13)
CALDARINI – LO FRANCO—> 4° set (9-11)


MARZULLI – DE LEONARDIS—> 1° set (11-6)
MARZULLI – DE LEONARDIS—> 2° set (11-2)
MARZULLI – DE LEONARDIS—> 3° set (11-4)

Condividi: