C2 Girone B. Castello Oro – CRAL Comune Roma

STAGIONE 2009 /2010
REGIONE LAZIO
SERIE C2 – QUINTA GIORNATA DI RITORNO
GIRONE B
CASTELLO ORO – CRAL COMUNE DI ROMA

Per i giovani della Castello Oro questa non è certo la giornata più adatta per andare in cerca di gloria, vista la forza del CRAL, unica formazione ancora imbattuta nei due gironi di  C2.
Il 6-0 finale e il 18-2 nel conteggio complessivo dei set non lasciano però spazio a sottili distinguo. Da ricordare la positiva prova di Carassia, non solo per i due set conquistati, ma soprattutto per quanto mostrato contro Lorenzini.
Per il resto, veramente poco.

E’ sabato 13 marzo e la Castello Oro è impegnata in casa contro il CRAL Comune di Roma. Siamo nuovamente nella palestra inferiore del Palafonte.

Si gioca con le nuove classifiche aggiornate al 28 febbraio.

All’andata finì 4-2 per il CRAL, che oggi schiera:
Haidzis Aliaksei straniero, con 3.951 punti, che potrebbero valere un 40 del Lazio, 94 % in campionato (15/16: 15 vittorie su 16 incontri) e 86% nella stagione (considerando tutte le partite disputate: campionato e attività individuale regionale e nazionale).
Mauro Lorenzini numero 46 del Lazio
con 3.697 punti, 85% in campionato (17/20) e 77% nella stagione.
Giacomo Emmanuele numero 71 del Lazio
con 3.049 punti, 85% in campionato (12/14) e 75% nella stagione.

Castello Oro presenta:
Valerio Marzulli numero 154 del Lazio
con 1.990  punti, 28% in campionato (6/21) e 53% nella stagione.
Alessandro Pizzi numero 168 del Lazio
con 1.860 punti, 16% in campionato (3/18) e 56% nella stagione.
Claudia Carassia numero 6 nella classifica femminile del Lazio
con 3.93 punti, 22% in campionato (2/9) e 69% nella stagione

Si comincia con Claudia Carassia e Mauro Lorenzini.
Nel primo set Claudia paga severamente l’impatto con il gioco ostico dell’avversario e cede 11-3.
I consigli di Di Folco durante la lunga pausa per l’intervallo, sono il preludio alla confortante prestazione di Claudia nel secondo set. Invece di attaccare con palle potenti, Carassia modifica la traiettoria dei colpi, che ora diventano più carichi, arcuati e precisi, e in molti casi costringono Lorenzini ad una difesa lontano dal tavolo. Claudia aspetta poi la palla giusta per chiudere lo scambio.
Nel 2° set si viaggia fino al 4-4, quando Lorenzini allunga 4-6, 5-7 e 6-9.
Break di 3-0 per la giocatrice della Castello che riporta la parità a 9. Dopo il 10-10, due punti le assegnano il set 12-10.
Questa prestazione di Claudia rimarrà la cosa migliore della giornata: oltra alla soddisfazione di aver strappato un set a Lorenzini, Claudia ha dimostrato di apprendere la lezione del primo set, di accogliere i consigli della panchina e di convertire rapidamente il proprio gioco, come richiesto dalla situazione.
La duttilità tattica dimostrata alimenta addirittura qualche piccola speranza per l’esito finale di questa partita, come confermato dall’andamento del terzo set, in cui Claudia recupera da 1-4 a 4-4 per poi procedere di pari passo fino al 7-7.
Qui Lorenzini ottiene una serie di 4 punti consecutivi e chiude il set 11-7.
Stesso punteggio nel quarto set, ma in queso caso Carassia non riesce mai ad avvicinarsi all’avversario, che conclude 11-7.
Castello 0 – CRAL 1

Per la seconda partita scendono in campo Alessandro Pizzi, recente vincitore del 4.4 di domenica 7 marzo, e Giacomo Emmanuele. 
Si confrontano due stili di gioco molto diversi: brillante ma spesso poco continuo quello di Pizzi, regolare e compassato quello di Emmanuele che, ricordiamo, ha perso solo 2 partite su 14 (una fu proprio all’andata contro Caldarini, oggi assente) e dunque è un giocatore solido dal sicuro rendimento.
Pizzi cede in tre set e il punteggio 8-11, 9-11, 8-11, lascerebbe pensare ad una partita combattuta. In realtà nel primo e terzo set Pizzi è stato sempre all’inseguimento.
La migliore prestazione di Alessandro si è vista nel secondo set, quando si è trovato in vantaggio 4-2. Con un ribaltarsi di situazioni e di punteggio, si è andati avanti con parità a 4, 6, 7, 8.
Pizzi è stato avanti per l’ultima volta sul 9-8, quando Emmanuele ha messo a segno tre punti consecutivi per concludere 11-8.
Castello 0 – CRAL 2

Valerio Marzulli affronta ora Aliaksei Haidzis.
Assistiamo ad un Marzulli inconsistente nei primi due set, che cede entrambi a 4, anche a causa delle enormi difficoltà evidenziate nella risposta al servizio.

E’ invece notevole il terzo set di Valerio che, dopo l’1-6 iniziale, recupera fino al 9-9 con allegato Circoletto Rosso O.
Marzulli annulla tre match point sul 9-10, 10-11, 11-12, prima di cedere 12-14.
Castello 0 – CRAL 3

La prestazione precedente di Claudia Carassia autorizza qualche speranza contro Giacomo Emmanuele.
Il giocatore del CRAL conduce il punteggio nel primo set, portandosi avanti 6-3 e 8-5. Ottimo recupero di Carassia fino al 9-9 e poi 10-10.
Emmanuele si aggiudica il set 12-10.
E’ regola che oggi Claudia giochi al meglio il secondo set. Dopo la parità a 2, 5 e 6, Claudia allunga di due lunghezze sull’8-6. Mantiene il distacco sul 9-7 e 10-8, e si aggiudica il set 11-8 alla prima occasione utile.

Nei terzo set Carassia si trova sempre indietro nel punteggio e in tal modo concede all’avversario la tranquillità per tessere le proprie trame di gioco fino a concludere 11-8.
Strano lo svolgimento dello scambio dell’8-9.
Il quarto set è più equilibrato. Carassia si porta 4-2, poi subisce un parziale di 1-5 che porta Emmanuele in vantaggio 7-5. Parità a 8, poi serie di 3 punti di Emmanuele che chiude 11-8 il quarto set.
Castello 0 – CRAL 4

Con la vittoria del CRAL ormai in cassaforte, Valerio Marzulli si oppone a Mauro Lorenzini.
Il secondo set di Carassia contro Lorenzini dovrebbe indicare a Marzulli la giusta condotta di gioco, ma il giovane della Castello non intende l’insegnamento o più semplicemente non riesce a metterlo in pratica.
Lorenzini si aggiudica agevolmente l’incontro in tre set 11-4, 12-10, 11-4.

Senza storia il primo e il terzo set. Più combattuto il secondo, con Marzulli che si porta avanti nel punteggio 3-1 (ma sarà l’unica volta) e parità a 4, 5, 8.
Sull’8-10 Marzulli annulla due set point fino al 10-10. Lorenzini conclude con i due punti successivi: 10-12.
Castello 0 – CRAL 5

Si finisce con Alessando Pizzi e Aliaksei Haidzis.
L’incontro è senza tensione agonistica e sembra riproporre quasi uno schema di allenamento, con il bielorusso che si allontana dal tavolo e rimette tulle le palline tirate da Pizzi. Dopo aver conquistato il primo set 11-8, con Circoletto Rosso O sul 3-1, Haidzis si aggiudica agevolmente anche il secondo set 11-2.
Si chiude al terzo 11-8, dopo che Haidzis concede una rimonta parziale a Pizzi dall’1-6 al 6-9.
Castello 0 – CRAL 6

Abbiamo attivato la possibilità di inviare commenti sul blog.
Il link “Posta un commento” si trova in fondo alla pagina.

Alla prossima.

Cliccando sui collegamenti che seguono è possibile visualizzare le riprese video effettuate durante l’incontro e inserite su You Tube


CARASSIA – LORENZINI —>; 1° set (3-11)
CARASSIA – LORENZINI —>; 2° set (12-10)
CARASSIA – LORENZINI —>; 3° set (7-11)
CARASSIA – LORENZINI —>; 4° set (7-11)

PIZZI – EMMANUELE —>; 1° set (8-11)
PIZZI – EMMANUELE —>; 2° set (9-11)
PIZZI – EMMANUELE —>; 3° set (8-11)

MARZULLI – HAIDZIS —>; 1° set (4-11)
MARZULLI – HAIDZIS —>; 2° set (4-11)
MARZULLI – HAIDZIS —>; 3° set (12-14)

CARASSIA – EMMANUELE —>; 1° set (10-12)
CARASSIA – EMMANUELE —>; 2° set (11-8)
CARASSIA – EMMANUELE —>; 3° set (8-11)
CARASSIA – EMMANUELE —>; 4° set (8-11)


MARZULLI – LORENZINI —>; 1° set (4-11)
MARZULLI – LORENZINI —>; 2° set (10-12)
MARZULLI – LORENZINI —>; 3° set (4-11)


PIZZI – HAIDZIS —>; 1° set (8-11)
PIZZI – HAIDZIS —>; 2° set (2-11)
PIZZI – HAIDZIS —>; 3° set (8-11)

Condividi: