C2 Girone B. Albano – Castello Oro

STAGIONE 2009 /2010
REGIONE LAZIO
SERIE C2 – QUARTA GIORNATA DI ANDATA
GIRONE B
CASTELLO ORO – ALBANO

Domenica 8 novembre 2009 alle ore 10.30 si disputa la quarta giornata del girone di andata della C2 girone B.
Castello Oro, alla ricerca dei primi punti nel campionato, è in trasferta ad Albano, che a sua volta attende dalla prestazione odierna risposte chiare per il proseguimento della stagione, fin qui caratterizzata da una vittoria, un pareggio e una sconfitta.
Sulla base delle classifiche del 1 novembre 2009 Albano schiera:
Domenico Corini numero 61 del Lazio
con 3.026 punti, 66% in campionato e 63% in questa stagione.
Fabrizio Dionisi numero 73 del Lazio
con 2.737 punti, 50% in campionato e 43% in questa stagione.
Andrea Pianini numero 83 del Lazio
con 2.624 punti, 33% in campionato e 33% in questa stagione.
Luigi Rossi numero 91 del Lazio
con 2.495 punti, 50% in campionato e 38% in questa stagione.

Castello Oro presenta:
Angelo Caldarini numero 139 del Lazio
con 1.951 punti, 33% in campionato e 50% in questa stagione.
Valerio Marzulli numero 172 del Lazio
con 1.630 punti, 16% in campionato e 50% in questa stagione.
Alessandro Pizzi numero 186 del Lazio
con 1.508 punti, 0% in campionato e 58% in questa stagione.
Claudia Carassia numero 7 del Lazio nelle classifiche femminili
con 2.750 punti, 50% in campionato e 77% in questa stagione.

Le classifiche dei giocatori in campo suggeriscono un pronostico di 6-0 o 5-1 per Albano.
Nel primo incontro un Caldarini insolitamente falloso, forse a causa di una indisposizione patita la sera precedente, cede in tre set a Dionisi (8-11, 8-11, 9-11). Albano conduce 1-0.

Nel secondo match Alessandro Pizzi si presenta al tavolo con grinta e mette a segno una serie di colpi vincenti che sorprendono Corini: 11-4.
Metamorfosi nei successivi due set che Pizzi cede raccogliendo solo 4 punti: 3-11 e 1-11.
Nel quarto set Alessandro si trova sotto 3-6. Con una serie di 5 punti arriva a condurre 8-6. Corini recupera e siamo 8-8. Alessandro mostra evidenti quanto inspiegabili gesti di sconforto. Dai Alessandro, fiducia: sei 8 pari contro un avversario più quotato!
9 pari, 10 pari e vittoria finale di Corini per 12-10.
Albano è 2-0

Il terzo punto per Albano arriva con l’incontro successivo. Claudia Carassia cede su Rossi (7-11, 8-11, 9-11), giocatore che sfodera diversi rovesci lungolinea imprevedibili quanto efficaci.
Claudia, che nel complesso non demerita, commette diversi errori sul block di dritto e non gestisce al meglio punti importanti nel finale dei set.

Ritorna in campo Caldarini e questa volta rivediamo il giocatore consistente che conosciamo. Si impone con sicurazza in 3 set su Corini (11-7, 11-8, 11-9), portando lo score a 3-1 per Albano e alimentando una piccola speranza per il risultato finale.

E’ di nuovo il momento di Claudia Carassia, che lascia i primi due set a Dionisi con un doppio 9-11 e con qualche rimpianto: nel primo era 8-8, mentre nel secondo recupera da 5-10 a 9-10 prima di cedere il set.
Claudia si aggiudica poi il terzo set per 11-5.
Nel quarto set, sotto per 5-7 Claudia mette a segno 4 punti consecutivi e conduce 9-7. Il quinto set sembra a portata di mano.
Sul 9-8 e Dionisi al secondo servizio, la panchina della Castello chiama un Time Out che la giocatrice sembra non gradire o almeno non ritenere opportuno.
Alla ripresa il giocatore di Albano maschera un servizio liscio che inganna Claudia: 9-9.
Con altri due punti consecutivi Dionisi si aggiudica l’incontro e assicura la vittoria ad Albano.

Sul 4-1 per Albano entrano in campo Valerio Marzulli che vince il primo set 11-7 e Pianini, che vince il secondo per 11-4.
Riconosciamo ora lo sguardo determinato di Marzulli, che fa proprio il terzo set 11-2 con efficaci soluzioni d’attacco.
Nel quarto set Valerio insiste su alcuni schemi poco spettacolari ma che Pianini mostra di soffrire e conclude 11-6.
3-1 di Marzulli su Pianini e 4-2 finale di Albano su Castello Oro.

Una nota positiva per l’impianto: efficiente e pulito nell’area di gioco e negli spogliatoi. Non ci crederete, ma non abbiamo visto le egostiche e spesso incomprensibili scritte spray all’esterno della scuola e, ancora più sorprendente, l’illuminazione era assolutamente a norma con oltre 400 lux sul tavolo.
Ancora complimenti alla società di Albano.

Alla prossima.

Cliccando sui collegamenti che seguono è possibile visualizzare le riprese video effettuate durante l’incontro e inserite su You Tube


CALDARINI – DIONISI —>; 1° set (8-11)
CALDARINI – DIONISI —>; 2° set (8-11)
CALDARINI – DIONISI —>; 3° set (9-11)

PIZZI – CORINI —>; 1° set (11-4)
PIZZI – CORINI —>; 2° set (3-11)
PIZZI – CORINI —>; 3° set (1-11)
PIZZI – CORINI —>; 4° set (10-12)

CARASSIA – ROSSI —>; 1° set (7-11)
CARASSIA – ROSSI —>; 2° set (8-11)
CARASSIA – ROSSI —>; 3° set (9-11)

CALDARINI – CORINI —>; 1° set (11-7)
CALDARINI – CORINI —>; 2° set (11-8)
CALDARINI – CORINI —>; 3° set (11-9)

CARASSIA – DIONISI —>; 1° set (9-11)
CARASSIA – DIONISI —>; 2° set (9-11)
CARASSIA – DIONISI —>; 3° set (11-5)
CARASSIA – DIONISI —>; 4° set (9-11)

MARZULLI – PIANINI —>; 1° set (11-7)
MARZULLI – PIANINI —>; 2° set (5-11)
MARZULLI – PIANINI —>; 3° set (11-2)
MARZULLI – PIANINI —>; 4° set (11-6)

Condividi: