Bozza il nuovo primatista del Tiramisù

E così, dopo molti mesi cambia
la testa della classifica del
TIRAMISÙ.
C’è voluta un’autentica impresa contro il 25 d’Italia, Luigi Rocca, ma Carlo Bozza ce l’ha fatta e ha strappato il primato a De Cunzo, che resisteva da novembre.

Nel TAFAZZI Bruno Esposito riesce a tenere a distanza Armando Costanzi,
che con i punti dilapidati con Mattioli,
si era fatto veramente minaccioso,
a soli -6 dal primato.

Il premio TAFAZZI sarà assegnato alla giocatrice o al giocatore della Castello che nel corso della stagione agonistica
2013/2014 dilapiderà il maggior numero di punti in classifica
in una singola partita.

Il premio TIRAMISÙ, premierà la giocatrice o il giocatore che guadagnerà più punti in una singola partita.

Nel TIRAMISÙ passa al comando Carlo Bozza
grazie alla vittoria su Luigi Rocca al Rosso di Terni
che gli vale 502 punti.

Nel premio TAFAZZI Bruno Esposito
vede scendere a 256 i punti dilapidati con Concas nella sconfitta casalinga con Marcozzi.
Riesce comunque a tenere a distanza Costanzi,  minaccioso con i 250 punti gettati al vento con Crispino Mattioli

Premio TIRAMISÙ
CARLO BOZZA
+502 punti guadagnati
con LUIGI ROCCA il 10/5/2014  nel girone del Torneo Rosso di Terni.
Da segnalare che i punti dell’ex primatista De Cunzo sono ora scesi a 406.
Di rilievo anche i 364 punti in D2 da Franco Franchi con Csaba Bencsi e i 283 punti di Raffaella Riondino con Suteu al girone del Rosso di Terni del 10 maggio.

Premio TAFAZZI
BRUNO ESPOSITO
-256 punti
in quattro set con FEDERICO CONCAS il 29/3/2014 con Marcozzi in C1.
Al tempo Esposito aveva 10307 punti, per Concas i punti erano 7116.

Al 12 maggio 2014
Bozza +502  e Esposito -256
sono i punteggi da superare.

Le classifiche del 12 maggio, concludono quella che possiamo definire una sorta di Regular Season: con gli imminenti Campionati Italiani si farà sul serio, perchè il coefficente di 1,5 darà la concreta possibilità di dilapidare veramente molti punti, così come di guadagnarli.

Per avere dei parametri indicativi, a Terni occorrerà vincere con un avversario che abbia almeno 1500/1600 punti in più per prendere la testa del Tiramisù.
Chi ambisce al Tafazzi dovrà individuare quell’avversario che abbia circa 1600 punti in meno e cercare con tutte le proprie forze di perdere rovinosamente: il comando nella classfica del Tafazzi sarà assicurato!

Condividi su Facebook

Tweet

Condividi: