Andata Playoff C2 – Castello Giallo vs Anagni

STAGIONE 2011/2012
REGIONE LAZIO
SERIE C2 – PLAYOFF ANDATA
SECONDA GIRONE A vs PRIMA GIRONE B
CASTELLO GIALLO – HERNICUS ANAGNI
Per questi Playoff si disputeranno 12 partite
(6 di andata + 6 di ritorno).
Se De Nigris otterrà le sue 4 vittorie come da pronostico,
Castello dovrà conquistare la promozione puntando sulle rimanenti 8 partite.
Sarà necessario un 8-0 o un 7-1, per cui è chiaro che si tratta di un’impresa molto difficile.
Con 6-2 l’esito finale potrebbe dipendere dalla differenza set e perfino dalla differenza punti.
Speriamo che i giocatori della Castello ne siano consapevoli e giochino con grande determinazione ogni set e ogni punto.

ANAGNI arriva ai Playoff grazie al primo posto nel girone B. E’ una formazione molto compatta composta da soli tre giocatori, ognuno dei quali ha disputato 28 partite.

Con le classifiche al 30 aprile, si presentano:
ALESSANDRO DE NIGRIS

    
Punti: 8.771     

     Posizione nella classifica Nazionale: 293        

     Rendimento in campionato: 96,4% (27 su 28)


GIANLUCA FRATTALI
    
Punti: 5.153     

     Posizione nella classifica Nazionale: 1.325        
     Rendimento in campionato: 60,7% (17 su 28)

RANIERO CENTRA
    
Punti: 5.013    

     Posizione nella classifica Nazionale: 1.399 
     Rendimento in campionato: 67,8% (19 su 28)

CASTELLO GIALLO è giunta seconda nel girone A grazie al contributo di 5 giocatori:

Fabio ANGIOLELLA, Antonio DI LAURENZIO, Captain Fabrizio PLACIDI,
Monia FRANCHI, Valerio MARZULLI

MONIA FRANCHI
    
Punti: 9.708     
     Posizione nella classifica Nazionale
Femminile: 53   

     Rendimento in campionato: 80,0% (12 su 15)

FABIO ANGIOLELLA
    
Punti: 6.776    

     Posizione nella classifica Nazionale: 694    
     Rendimento in campionato: 75,0% (12 su 16)

ANTONIO DI LAURENZIO
    
Punti: 5.783     
     Posizione nella classifica Nazionale
: 1.001    

     Rendimento in campionato: 60,0% (12 su 20)

VALERIO MARZULLI
    
Punti: 5.256     
     Posizione nella classifica Nazionale
: 1.261    
     Rendimento in campionato: 65,2% (15 su 23)

FABRIZIO PLACIDI
    
Punti: 5.067     

     Posizione nella classifica Nazionale: 1.364    
     Rendimento in campionato: 70,0% (7 su 10)

Si inizia con MONIA FRANCHI (53) e DE NIGRIS (293).
PRIMO SET di studio fino al 3 pari, poi allungo di De Nigris con un bel dritto incrociato per il 4-6.
Ammiriamo sempre con piacere l’elegante movimento di servizio di Monia, anche se un suo errore al servizio consegna a De Nigris il 5-9.
Monia si riporta sotto 6-9 grazie a un flip vincente di dritto, prima che De Nigris chiuda a 7 con un bellissimo rovescio lungolinea, che forse meriterebbe il Circoletto Rosso, ma oggi  per i Playoff vogliamo essere più selettivi del solito.

SECONDO SET pesante con De Nigris avanti 9-0 grazie a 3 vincenti e 6 errori di Monia, che mostra più di una conclusione affrettata.
L’errore al servizio dello sportivo De Nigris consegna il primo punto a Monia, prima della conclusione 11-2.

Nel TERZO SET ritroviamo la combattiva Franchi che conosciamo e si porta avanti 2-0 e 4-2.
Break di De Nigris per il 4-5 grazie a 3 colpi potenti e ben indirizzati che Monia non riesce a contenere.
Slalom parallelo fino a 8 pari con un bell’attacco doppiato per il 7-6 di Monia.
Poi Monia può giocare 2 set point sul 10-8 che De Nigris annulla con una retina “Scusa Monia” e un prepotente dritto incrociato.
Un errore a rete di De Nigris su una palla interlocutoria e un dritto non contenuto regalano a Monia il “Sì! Sì!” che vale il terzo set.

Nel QUARTO SET sul 2-3 risposta con aperturina di rovescio di Monia che mette in difficoltà De Nigris, ma ne esce con un grande recupero. Applausi del pubblico e 2-4.
Sul 5-6 errore di Monia su un attacco in salto dritto e conseguente Time Out chiamato da Captain Placidi.
Alla ripresa del gioco assegniamo a Monia il primo O Circoletto Rosso della giornata per il 6-7, prima che De Nigris metta a segno una serie da 4 per la chiusura 11-6.

Castello Giallo 0 – Anagni 1 


ANGIOLELLA (694) affronta FRATTALI (1325).
Il PRIMO SET ci regala un raro rovescio offensivo per il 2-1 di Angiolella.
Dopo aver recuperato da 2-4 a 4-4, Frattali commette due errori di dritto su palle agevoli; particolarmente grave il secondo, che vale il 6-4 per Angiolella, che allunga fino a 10-6, prima di conquistare il set su un errore al servizio dell’avversario.

SECONDO SET senza storia con chiusura 11-2 per il giocatore della Castello. Da segnalare ancora un rovescio vincente di Angiolella per il 4-1 e un aiuto dalla fortuna per uno spizzo dell’8-2.

Per la prima volta nella partita, nel TERZO SET Frattali si trova avanti nel punteggio: 3-1 e 4-2, grazie ad una maggiore concentrazione e a conclusioni più precise.
Con la sua efficace tessitura di gioco Angiolella costringe Frattali a forzare, mette a segno un parziale di 9-2 che vale la chiusura del set 11-6.
Notevole il block di dritto di Fabio per il 4 pari, applaudito dai presenti.
Castello Giallo 1  – Anagni 1

DI LAURENZIO (1001) è opposto a CENTRA (1399).
Dopo che i numero uno delle squadre hanno fatto il loro dovere, più o meno agevolmente, ci aspetta una partita sulla carta molto incerta, che potrebbe determinare l’esito della giornata e perfino dei Playoff.
Nel PRIMO SET, dopo un inizale pareggio a 3, Di Laurenzio mette a segno un’importante serie di 5 fino all’8-3, per chiudere poi il set 11-4. Da ricordare il notevole lungolinea di dritto per il 3-1.

Nel SECONDO SET parte forte Centra, che si porta avanti 3-0 e 4-1.
Di Laurenzio recupera sul 4 pari e si procede in parallelo con parità a 5, 6, 7, 8.
Centra si issa a due set point sul 10-8 grazie ad un dritto vincente e ad un dritto steccato da Di Laurenzio.
Il giocatore dell’Anagni non capitalizza l’opportunità e subisce prima un dritto vincente dell’avversario e poi stecca un attacco centrale di dritto.
Adesso i due giocano bene e Di Laurenzio ha due set point sull’11-10 e sul 12-11.
Su un nuovo set point pesante sul 13-12, Di Laurenzio chiede il time-out, consapevole della grande importanza che avrebbe la conquista di questo set.
Alla ripresa Centra non controlla un top carico e siamo 2 set a 0 Castello.

Il TERZO SET ha un andamento simile al secondo, con Centra che si porta avanti 3-1 e 5-2.
Di Laurenzio lo raggiunge sul 5 pari. Set point sul 10-9 che Centra non mette a frutto. Due attacchi di dritto lunghi da parte di Centra consegnano set e partita a Di Lurenzio.
Abbiamo assistito ad una match tra due giocatori dallo stile di gioco molto personale.
Centra ha confermato la sua proverbiale grinta, che in campo esterna con continui autoincitamenti. Di Laurenzio ha giocato con grande sapienza tattica contro un avversario molto ostico. Il 3-0 finale non inganni: è stata una partita molto tirata e più in equilibrio di quanto non indichi il referto.

Castello Giallo 2  – Anagni 1

Si continua con MONIA FRANCHI (53) e FRATTALI (1325).
Nel PRIMO SET sul 3-3 annotiamo un  O Circoletto Rosa (!) su un plastico lungolinea vincente di rovescio di Monia.  Nuovo splendido rovescio di Monia per il 7-5, che avanza fino all’8-5, vantaggio che disperde per troppa fretta di dritto, di rovescio e per un errore a rete. Poi Monia ottiene una serie di tre punti per la chiusura 11-8.

Nel SECONDO SET si procede in parallelo fino al 4 pari, poi assistiamo ad un importante break di Frattali fino all’8-4 per 4 errori fotocopia di dritto che Monia troverà utile riesaminare in video. Ma non è la giornata per i regali e Monia mette a segno una serie di 7 punti per la conclusione 11-8.

Nel TERZO SET pareggio a 3. Frattali commette molti errori e scuote la testa mostrando qualche increspatura nella propria convinzione. Si arriva al 10-7 con tre Match Point per Franchi. Un flip errato di dritto e due salti da circo stampano un sorriso incredulo sul volto di Monia, ma un brivido freddo percorre la panchina della Castello.
Oltre alla leggerezza di Monia, per il volo in aria e non, va segnalata la grande conduzione di Frattali nello scambio del terzo Match Point annullato, sottolineato dagli applausi del pubblico che, a dire il vero, nella porzione inquadrata è tutto per Anagni.
Due colpi a rete di Frattali, su una risposta di rovescio e su un attacco di dritto, consegnano la partita e almeno il pareggio alla Castello.

Castello Giallo 3  – Anagni 1

MARZULLI (114) contro DE NIGRIS (293).
In questa partita si giocheranno complessivamente 100 punti; un giocatore se ne aggiudicherà 49, l’altro 51, ma non gli saranno sufficienti per vincere.

Nel PRIMO SET Valerio parte in maniera molto prepotente, con scambi pregevoli sul 3-1 e sul 4-2. Il giocatore della Castello si porta avanti 6-2 e subisce una serie di 3 di De Nigris fino a 6-5.
Parziale decisivo di 5-1 di Marzulli per la chiusura 11-7 in un set giocato con capacità, grinta e concentrazione. Non è certo in discussione il risultato finale, ma un set strappato al quotato avversario dà sicuramente morale oltre a risultare molto utile alla squadra.

Nel SECONDO SET O Circoletto Rosso De Nigris sul rovescio vincente lungolinea del 2-2.
Parità a 4 e 5, prima di un importante allungo per il 9-6 De Nigris, che oggi ha mostrato un rovescio veramente d’autore.
La battaglia dei rovesci sancisce il recupero di Valerio sul 9 pari.
Grave, grave errore su un attacco di dritto di Valerio al termine di un fraseggio ben condotto da entrambi e set point De Nigris 10-9. Annullato.
Adesso è un taglione pesante e lungo sul rovescio di De Nigris che assegna il primo dei 2 set point Marzulli sull’11-10. Valerio non legge il servizio di De Nigris e nuova parità a 11.
Ora è set point Anagni 12-11, annullato con un prolungato scambio sulla diagonale del rovescio: 12-12.
Il treno giusto passa per Valerio alle 13 e 12, ora locale. Lo condurrebbe verso un inaspettato e importante 2-0 nei set e per De Nigris la faccenda si complicherebbe un po’.
Per De Nigris occorre un O Circoletto Rosso lungolinea di dritto per annullare il set point.
Poi un controtop centrale di De Nigris al termine di uno scambio offensivo e una risposta a rete di Valerio e l’opportunità dissolve rapidamente.
“Appare a volte, avvolta di foschia…”.
Si arriverà al quinto set, ma probabilmente la partita si è decisa qui.

All’inizio del TERZO SET Valerio mette a segno due ottimi attacchi, il secondo su un dritto incrociato tirato dal rovescio, con il ginocchio destro quasi a toccare il pavimento, apprezzato sportivamente anche da De Nigris, che poi mette a frutto il turno di servizio fino al 3 pari.
Grande recupero di De Nigris con pallina quasi a terra dopo una retina di Marzulli. Siamo 4-4.
Per Marzulli nuova combinazione d’attacco sul 5-4 e potente rovescio incrociato per il 6-6.
O Circoletto Rosso per il 9-6 De Nigris, che si aggiudica 11-7 un set in cui ha tratto molto dal servizio: per Marzulli 5 risposte errate e 1 servizio sbagliato nel finale di set.

L’inerzia della partita sembra volgere decisamente verso De Nigris. Nel QUARTO SET, invece, Marzulli continua a giocare con convinzione e determinazione e si porta avanti 7-1.
Subisce il recupero di De Nigris fino a ìl 7-5 (splendido attacco per il suo 5° punto) su cui Marzulli chiama un saggio time-out. Consigli combinati di Placidi e Troilo e con 11-7 si arriva al quinto set, che quest’anno in campionato De Nigris ha dovuto affrontare, vincendo, in sole due occasioni, contro Nuvola e Palombo.

Nel QUINTO SET avanti Valerio 3-1 e ottimo attacco con dritto doppiato per  il 3-3.
Si cambia 5-3 grazie al rovescio: un vincente di Marzulli e un errore di De Nigris.
Sul 6-4 un errore quasi decisivo di Marzulli, su un attacco centrale di dritto al termine di uno scambio offensivo ben giocato da entrambi. Ancora avanti Marzulli che si incita al termine dello scambio per il 7-5.
Due servizi De Nigris e siamo 7-7. Il giocatore di Anagni allunga e uno splendido block incrociato sul 9-7 completa la serie di 4 punti consecutivi da 5-7 a 9-7, decisiva a questo punto del quinto set.
Errore al servizio per il 9-8 che alimenta le speranze di Marzulli.
Due match pint De Nigris sul 10-8. Valerio annulla il primo, ma non può nulla sul dritto panoramico con cui De Nigris chiude.
Castello Giallo 3 – Anagni 2 

ANGIOLELLA (694) e CENTRA (1399) in conclusione di giornata.
Nel PRIMO SET Angiolella si porta avanti 4-1. Recupero di Centra fino 4-4 e nuova parità a 7 e 8.
Tre colpi fuori misura di Angiolella assegnano il primo set ad Anagni 11-8.

Nel SECONDO SET un Angiolella più attento concede a Centra solo il punto del 4-1, prima della serie di 7 che chiude il set 11-1.

Anche il TERZO SET è nettamente a favore di Fabio, che non vuole correre rischi e chiude 11-3.

Nel QUARTO SET lo scambio per il 3-1 Angiolella dura 40 secondi. Centra prova a variare il gioco, cercando soluzioni offensive che riducano la durata dello scambio, ma in questo modo commette qualche errore di troppo, fino alla chiusura 11-5 per Angiolella.
Castello Giallo 4  – Anagni 2

Martedì 29 maggio il ritorno ad Anagni.


Per i commenti, il link “Posta un commento” si trova in fondo alla pagina.

Di seguito le riprese video effettuate durante l’incontro e inserite su You Tube


MONIA FRANCHI – DE NIGRIS  (7-11 / 2-11 / 12-10 / 6-11)


ANGIOLELLA – FRATTALI (11-6 / 11-2 / 11-6)


DI LAURENZIO – CENTRA (11-4 / 14-12 / 12-10)



MONIA FRANCHI – FRATTALI (11-8 / 11-8 / 12-10)


MARZULLI – DE NIGRIS (11-7 / 13-15 / 7-11 / 11-5 / 9-11)

ANGIOLELLA – CENTRA  (8-11 / 11-1 / 11-3 / 11-5)



Condividi: