All’esordio brillano Chessa e Costanzi

Affidiamo a La bambina con le foglie il resoconto della prima giornata.
Nel 1948, all’età di 25 anni, Edouard Boubat (1923-1999) scatta una delle foto più famose della Storia della Fotografia: una bambina che indossa foglie secche raccolte in terra. Nonostante la foto sembri il manifesto della malinconia, Boubat è stato un vero e proprio “corrispondente di pace”, che amava celebrare la gioia della vita e il suo lato poetico. Boubat ritraeva le persone comuni, i bambini, le famiglie e quei volti che, in ogni parte del mondo, esprimono gli aspetti universali dell’umanità.


  B1 – GIRONE C  
Castello Di Cesare – CRAL Roma 1-5
Nella prima partita Di Silvio impegna seriamente Delli Carri, come ci racconta il punteggio dei primi due set 11-13 e 13-11. Nel terzo e quarto set Delli Carri porta a casa il match 11-4 e 11-8.
Bozza ottiene il punto della giornata con Haidzis, con una faticossissima conclusione al quinto set.
Ci sono storie tese tra Esposito e Giorgione per via di presunte palline “bagnate”. Esposito fa suo il terzo set, ma gli altri tre vanno a Giorgione, che porta avanti 2-1 il CRAL.
A seguire Delli Carri su Bozza e Giorgione su Di Silvio portano il CRAL sul 4-1.
Tocca a Esposito il compito di tenere aperto l’incontro. Con Haidzis, Bruno raggiunge per due volte la parità ma la conclusione al quinto favorisce l’avversario, che conclude 13-11.

  B2 – GIRONE F  
KingPong Mitici – Roma TT 5-2
Grazie a tre vittorie contro pronostico, i Mitici aprono la stagione con un convincente successo maturato a spese di Roma TT.
Due vittorie “inattese” di Costanzi su Montaperto e Gurghean, due vittoire di Del Bravo su De Stefano e su Montaperto contro pronostico e un punto di Ferranti su Montemurro disegnano la splendida prestazione della squadra.
La vittoria 3-2 di Gurghean su Del Bravo e di Montaperto 3-1 su Ferranti completano il tabellino.

Prima neve a Parigi – 1955

  C1 – GIRONE N  
Castello Comitec – Roma 12 0-5
Tre delle cinque partite con cui Roma 12 ha portato a casa il netto successo sono terminate al quinto set.
In apertura Angiolella con Lizio, Nobile con Zhang e Sabatini con Lizio, che nel set decisivo ha saputo rimontare da 6-9.
3-0 le vittorie di Masserato su Sabatini e di Zhang su Angiolella, con set molto combattuti, chiusi ai vantaggi o 11-9. Guardando le classifiche, per Roma 12 si è comunque trattato di vittorie pronosticabili.

  C1 – GIRONE N  
KingPong Di Cesare – Norbello 5-4
Sul 4-1 KongPong la giornata sembrava virtualmente conclusa, ma le squadre sarde ci hanno abituato a recuperi inaspettati: è ancora bruciante il ricordo di due stagioni fa, quando il 4-1 Castello con il Muravera diventò 4-5, per una sconfitta che di fatto precluse la promozione in B2.
Chessa su Concas e Mocci, Bianchi su Dessì e Concas marcano i punti KingPong. Di Mocci su Fatello il quello sardo.
A questo punto tre vittorie Norbello, tutte la quinto, affidano la conclusione alla nona partita.
Dessì batte Fatello rimontando da 0-2; Mocci rimonta da 1-2 con Bianchi e Concas supera Fatello, che per due volte pareggia il vantaggio dell’avversario.
La partita decisiva vede Chessa e Dessì e la vittoria del Pastore è netta 3-0.
Dune punti in classfica molto sofferti in una giornata in cui inoltre è mancato l’apporto di De Nigris, assente nella circostanza.

L’albero protettore – 1950

  C2 – GIRONE A  
Castello Parker – Mitici Colleferro B 5-1
L’apertura di giornata sembra molto promettente per uno scintillante Marcolini, avanti 2-0 e 10-8 con Waclaw.
Poi la ricerca spettacolare, non riuscita, dell’ultimo punto offre a Waclaw l’opportunità di rientrare e si aggiudica il terzo set 13-11.
Marcolini perde il filo del gioco e qualche retina avversa non aiuta a mantenere la sua concentrazione,
e così perde a 6 gli ultimi due set.
Le altre cinque partite vanno però tutte alla Castello, grazie alla premiata ditta CaldariniMarzulli, che si ritrovano insieme in squadra dopo diversi anni. Erano proprio in C2, insieme ad Ale Pizzi e Claudia Carassia.
Marzulli supera Centra e Waclaw in tre set, Caldarini ha la meglio 3-0 su Loreti e su Iacopo Frattale al quinto.
3-0 anche per Incelli su Loreti, ma con un punteggio molto combattuto: 12-10, 15-13, 11-5.
Da segnalare con piacere la presenza del grande campione Gennaro Di Napoli, in panchina per Colleferro.


  C2 – GIRONE B  
KingPong – Mitici Colleferro A 6-0
Sabatini, Regis e Coppola lasciano solo 4 set agli avversari.
Per Elia vittorie con Bruni e Frattali; Regis ha la meglio su Frattali e Ronzoni.
Coppola completa la netta vittoria di squadra su Ronzoni e Bruni.

   D1 – GIRONE B   
Fondana 2 – KingPong Technip 5-1
Di Giorgio Mascoli il punto di giornata a spese di Capomaccio: vittoria contro pronostico.
Poi successi di Di Franco e Caporiccio su Rossetti, di Caporiccio e Capomaccio (non è uno scioglilingua) su Caldarola Edo e Di Di Franco su Mascoli.
In ogni caso vittorie attese per i giocatori Fondana, che vantano una classifica molto migliore dei giovani avversari.

La piccola Marilyn a Parigi – 1975

  D2 – GIRONE C  
Fondana 3 – KingPong 4-2
Sul 3-1 Fondana, Ercolani riapre l’incontro con il 3-0 su Di Crescenzio.
La formula con 6 partite fa sì che Sposito / Vezza valga un punto: vittoria Fondana o pareggio KingPong.
Il 3-0 Sposito è netto, solo nel terzo set i due giocatori si sono trovati sul 9-9.
Per Elisa Giacomino due sconfitte con Sposito e Iudicone, mentre l’apertura di giornata vede Iudicone superare Ercolani 3-1.
A competare il 3-0 di Vezza su Addessi.

  D2 – GIRONE D  
Isola Zero – Castello argento 4-2
Sul 2-2, Mansourati su Pacifici e Giamundo su Coltellacci firmano la vittoria dell’Isola.
Giornata negativa per il Presidente Scatena, che cede sia a Pacifici, nettamente, sia a Lai, che rimonta due set.
Di Giamundo e Mansourati gli altri punti Isola, su Lai e Coltellacci.

Riassumendo, nella prima giornata:
Castello: 1 vittoria e 3 sconfitte
KingPong: 3 vittorie e 2 sconfitte

Condividi: