Al Veterani una Castello brillante

Al torneo nazionale Veterani di San Nicola La Strada, la Castello è seconda nella classifica per società,
grazie all’oro di Bozza/Esposito e al bronzo di Coppola/Nobile nel doppio e al terzo posto di Raffaella Riondino.

 Singolo Maschile Veterani 40/50   
CARLO BOZZA

Testa di serie 7, passa per primo al girone con tre vittorie su Palummo, Cadolini e Di Sarro.
Dopo la X, tabellone impietoso che lo mette a confronto con Esposito. Vittoria in 4 set.
Bozza è entrato negli otto e come testa di serie 7, come suol dirsi “ha fatto il suo”. Ai quarti c’è Palladino, 2 del torneo, a cui va il successo in tre set combattuti.

BRUNO ESPOSITO
Testa di serie 10, tre vittorie al girone. Significativa quella con De Rosa, in rimonta da 0-2, con tutti i set ai vantaggi o molto tirati. Su D’Amore e Pascale (assente) gli altri successi.
Detto dello scontro agli ottavi con Bozza, che ferma il percorso di Bruno.

 Singolo Femminile Veterani 40/50   
RAFFAELLA RIONDINO

Primo posto al girone grazie al successo 3-0 su Della Gloria e Condorelli.
In semifinale incontra Eliana Comune, che accede alla finale con un 3-0 netto.
Per Raffaella terzo gradino del podio con la relativa e meritata foto.

 Doppio Maschile Veterani 40/60   
CARLO BOZZA / BRUNO ESPOSITO

Ancora un torneo esaltante per la collaudatissima e vincente coppia Castello.
Al primo turno la X che va alla testa di serie 3.
Ai quarti la coppia Rinaldi/Calarco, che al turno precedente ha avuto la meglio in 5 set sull’altra coppia laziale D’Angelo/Carletti. I nostri cedono il primo set a 5, ma si aggiudicano con sicurezza i successivi tre per l’accesso alle semifinali, dove incontrano la testa di serie 2 Testiera/Mastroberti.
Bozza/Esposito partono bene e si aggiudicano i prim due set a 4 e 6.
Cedono il terzo set a 9, ma fanno loro il quarto a 8, che vale la finale.
Incontrano Denaro Arcigli, coppia che abbastanza a sorpresa è uscita indenne nella parte alta del tabellone, dove hanno eliminato la testa di serie 3 Ciambriello/Fabozzi, mentre la 1 Serpe/Palladino non ha superato uno degli ostacoli Castello di cui riferimemo di seguito.
Finale a senso unico, conclusa in tre set dal punteggio netto eu n altro Oro per la pluripremiata ditta Bozza/Esposito.


PIETRO COPPOLA / MARCO NOBILE

Il podio Castello non si esaurisce con il gradino più alto. Troviamo infatti anche Coppola/Nobile che giungono in semifinale dopo aver eliminato Di Lauro/Albanese al primo turno e soprattutto Serpe/Palladino ai quarti.
Partita combattutissima in 5 set, con continui rovesciamenti di situazioni. Il primo set va ai favoriti del torneo.
I nostri sorpassano con due set 11-9.
Pareggio al quarto set e conclusione 11-8 al quinto.
Poteva essere una finale tutta Castello, ma grazie a 4 combattuti set (il primo e l’ultimo 14-12) accedono all’ultimo atto del torneo Denaro e Arcigli, poi sconfitti da Bozza/Esposito.


 Singolo Maschile Veterani 50/60   
MARCO NOBILE

Testa di serie 7, passa per primo al girone con tre vittorie su Crispino (3-2), Panaro e Sallorenzo.
Dopo la X, incontra Zotti, che al primo turno ha avuto la meglio su Coppola. Siamo ai quarti e va avanti Nobile 3-1.
La sfida De Simone vale il podio ma è la testa di serie 2 ad andare avanti in tre set.
Nobile entra negli otto e partendo dalla testa di serie 7, anche lui “ha fatto il suo”.

PIETRO COPPOLA
Testa di serie 10, parte con tre successi al girone, con Bigliardo, Cafiero e Companelli, senza cedere set.
Al primo turno si interrompe il percorso ad opera di Zotti, che ha la capacità di recuperare da 0-2 e passare il turno al quinto set, concluso 13-11.

Condividi su Facebook
 

Tweet

Condividi: