3-4-7-7

Morra? La combinazione della cassaforte di Caldarola? Lo schema per arrivare alla tripla di Eric Gordon con cui Houston ha mandato ai tempi supplementari i Lakers per poi superarli di quattro punti?

Semplicemente le posizioni conquistate dai nostri giovani virgulti nella competizione in quel di Terni, valida per i Campionati italiani giovanili a Squadre 2019.
Terzo posto per Giovannetti, Mascoli, Caldarola e Bucci, che sorprendono il Milano con un secco uno-due di Edoardo sul più quotato Bersan e di Tommaso su Cicchitti, per poi giocarsi i gradini più alti contro il Modena di Gualdi, ben supportato dagli Allievi Pecchi e Rossi, che frena d’autorità la corsa dei nostri atleti. Sofferta la finalina per prendersi la terza piazza, ben giocata sul numero tre del Sant’Espedito: un tre a due che vale il bronzo per i quattro moschettieri KingPong.
Bel quatro posto per i due teribbili Giovanissimi, che si presentano subito con un tre a zero di Bianchi sul primo della categoria Garello, di Verzuolo. Bis di Gabriele con il compagno Rossi nel doppio e strada in discesa per il primo posto nel girone. Vittoria nel tabellone contro Livorno, con Andrea ottimo partner nel doppio e Gabriele ancora senza cedere un set. Decisivo il doppio per la semifinale, purtroppo perso stavolta per tre a due dopo una partita tiratissima. Di nuovo Verzuolo per conquistare il terzo posto, con i piemontesi che piazzano la rivincita invertendo i risultati del doppio e della sfida di vertice Garello/Bianchi.

Settimo posto per le compagini femminili e maschili della categoria Allievi: fermati dal Novara le sorelle Varveri e da Cortemaggiore il trio Amilcarelli, Baiardo, Centra, che per tutta la fase eliminatoria hanno dovuto rinunciare al compagno Felici, che avrebbe sicuramente potuto dire la sua sul risultato subito dagli emiliani.

Condividi: